Ford Carr-E, eChair e TriCiti: idee elettriche per la città

0
632
Questo post è stato pubblicato da this site

Da Ford arrivano due novità sotto forma di prototipi per la mobilità urbana, dispositivi elettrici per “l’ultimo miglio” pensati per ridurre l’afflusso di auto nell’area centrale delle città e non solo. Sono Carr-E, eChair e TriCiti.

Nata da un progetto interno, che sfidava i dipendenti alla creazione di un sistema di trasporto in grado di adattarsi allo spazio solitamente occupato dalla ruota di scorta, Carr-E è la soluzione di Kilian Vas e può trasportare persone o oggetti fino a 120 chilogrammi con un’autonomia di 22 chilometri e una velocità massima di 18 km/h. Carr-E sfrutta quattro ruote e può essere utilizzato per il trasporto di persone, così da lasciare l’auto in un parcheggio periferico e raggiungere la destinazione ad una maggior velocità rispetto alla camminata, o oggetti pesanti grazie al telecomando.

Ganzseitiges Foto

Tra le soluzioni sviluppate e giunte in finale c’è poi eChair, una sedia a rotelle elettrica che si posiziona automaticamente all’interno del veicolo e rappresentà un valido aiuto a chi è affetto da disabilità motoria. In questo modo si potrà salire a bordo dell’auto, comandare la sedia fino al bagagliaio dotato di portellone elettrico, attendere che questa si posizioni all’interno e chiudere con un tasto il portellone per partire, eseguendo l’operazione inversa quando sarà necessario scendere dalla macchina.

ford-triciti

TriCiti è invece un triciclo elettrico ripiegabile. Analogamente a Carr-E, TriCiti è stato progettato sia per le persone che per le cose,  ripiegabile e trasportabile a bordo dei mezzi pubblici o di un’auto e ha un’autonomia di 30 chilometri e una velocità massima di 20 km/h.