Amazon apre una sede a Vercelli con 600 posti di lavoro

0
89
Questo post è stato pubblicato da this site

amazon

Amazon sceglie Vercelli per il nuovo super centro di smistamento nel Nord –Ovest. Dopo mesi di voci di corridoio, il colosso dell’ecommerce ha finalmente svelato le sue carte: investirà 65 milioni di euro per realizzare il nuovo centro logistico nella città del riso. Lo stabilimento sarà di circa 100mila metri quadri e verrà ultimato a fine 2017; il piano delle assunzioni prevede il reclutamento di 600 persone nei prossimi 3 anni.

Amazon è sbarcata in Italia nel 2010 e in soli sei anni ha investito nel Paese circa 450 milioni di euro, creando 2000 posti di lavoro. Solo qualche mese fa, il colosso americano aveva annunciato l’apertura di un altro polo di distribuzione ad Avigliana, nel Torinese, nel frattempo già entrato in funzione. Il nuovo polo di Vercelli sarà attrezzato per smistare pacchi più voluminosi e assicurare la consegna in giornata su un numero crescente di articoli. L’espansione obbligata di Amazon è legata alle vendite vertiginose del portale, che non conoscono battuta d’arresto: due anni fa, il giorno di vendite record equivaleva a 450mila ordini, quest’anno questo valore è salito a un milione e 100mila.

“Vercelli rappresenta un altro importante passo avanti nella nostra strategia di sviluppo in Italia, la quale risponde a un aumento continuo e costante nella domanda dei consumatori. I 600 posti di lavoro che abbiamo pianificato per Vercelli si aggiungeranno ai 1.200 posti a tempo indeterminato già esistenti nel nostro centro di distribuzione a Castel San Giovanni e ai 1.

Leggi anche

200 pianificati nell’hub di Passo Corese” ha dichiarato Roy Perticucci, vicepresidente Operations di Amazon in Europa.

La nuova struttura sarà integrata nella rete di Amazon, che al momento conta 31 centri di distribuzione in sette paesi europei, “i quali ci permettono di rispettare l’impegno a garantire consegne veloci ed affidabili per i clienti italiani ed europei – continua Perticucci-. Sono sicuro che questo investimento apporterà benefici sia ai clienti sia all’economia locale, creando nuovi posti di lavoro e offrendo alle piccole e medie imprese italiane che utilizzano il nostro servizio di marketplace un’opportunità per intercettare più facilmente milioni di consumatori in tutta Europa”.

Vuoi ricevere aggiornamenti su questo argomento?

Segui