Gli eSport sono più famosi di Trump

0
190
Questo post è stato pubblicato da this site

esports-asfadfasdfNon scopriamo oggi che gli eSport sono un fenomeno dai numeri impressionanti (anche se in Italia siamo ancora indietro), ma ogni tanto le cifre che lo riguardano ci mostrano come la situazione sia quella di un qualcosa di enorme che tendiamo a sottostimare fin troppo.

Qualche giorno fa a Katowice, in Polonia, si sono tenuti gli Intel Extreme Masters, ovvero uno dei tornei di videogiochi più importanti del mondo per quanto riguarda tre titoli che dominano da anni le classifiche di quelli più giocati: Counter Strike, Starcraft 2 e League of Legends. Un evento di portata incredibile che nel corso di due giorni ha avuto un pubblico dal vivo pari a 173mila persone. Tanto per dare un’idea, il Superbowl ne ha avute circa 73mila. Vero è che si tiene in un solo giorno e probabilmente i biglietti costano di più, ma dall’altra parte abbiamo un evento che si tiene in Polonia, non negli Stati Uniti.

Ma il numero più interessante riguarda senza dubbio gli spettatori unici che hanno si sono collegati almeno una volta per vedere una partita in streaming.

Secondo gli organizzatori la cifra ammonta a 46 milioni di persone. Tanto per offrire un metro di paragone, l’insediamento di Trump è stato seguito da 30,6 milioni di persone circa. Anche in questo caso ovviamente bisogna fare dei distinguo, e i due numeri non sono direttamente affiancabili, ma rimane comunque un risultato impressionante che dà un’idea del potenziale pubblico e delle masse che gli eSport sono in grado di muovere e influenzare.

Leggi anche

Un evento del genere non ha solo una audience vasta, con circa 70 tra televisioni, siti web e testate presenti per 19 paesi, ma è anche in grado di generare un indotto impressionante in termini di sponsorizzazioni, premi e partnership. Il settore degli eSport si appresta a diventare un giro di affari miliardario nel corso dell’anno, tanto che ormai moltissime aziende che con i videogiochi non c’entrano assolutamente niente stanno iniziando a strutturarsi con una strategia che sia in grado di supportare e trarre vantaggio da questo genere di manifestazioni.

In Italia numeri del genere sono ancora lontani, ma rispetto agli anni passati la situazione è ben diversa e i tornei piccoli e grandi tipo quelli che si tengono a Lucca Comics o quello organizzato da Red Bull mostrano un settore in fermento che aspetta solo gli investitori giusti.

Vuoi ricevere aggiornamenti su questo argomento?

Segui