Nilox, un tris per debuttare nel mercato delle e-bike

0
25
Questo post è stato pubblicato da this site

Il brand italiano punta sulle due ruote a pedalata assistita e prepara la sua prima mountain bike. In arrivo anche due nuovi e-skate e un hoverboard

Berlino — Dalle due ruote su tavola alle due ruote a pedali, l’ultima scommessa di Nilox sono le e-bike. All’IFA, il brand italiano ha annunciato l’ingresso nel mondo delle biciclette elettriche presentando tre modelli per la mobilità urbana, una novità che si integra con le altre soluzioni che hanno permesso a Nilox di farsi spazio sul mercato, cioè e-skate e hoverboard, ora rinnovati con altri tre modelli.

Tra le tre e-bike, la X1 è il modello più semplice e rivolto a un pubblico femminile: la pedalata assistita si attiva dal manubrio, ha ruote da 20 pollici, il telaio è ripiegabile, ha un’autonomia tra 15-25 km e la batteria a sgancio rapido si ricarica in circa tre ore. Disponibile nel colore bianco, costerà 649,90 euro. Con cinquanta euro in più si potrà prendere la Nilox DOC X2, modello compatto che pesa circa 20 Kg, ha ruote da 16 pollici, tocca i 25 km, conta su un motore elettrico che resiste per circa 20-25 km e arriverà nel colore nero.

DOC e-bike X2DOC e-bike X2

L’e-bike X3 è la versione più versatile e poderosa: integra un cambio Shimano a sei marce e pedalata assistita a tre velocità (leggera, veloce, molto veloce) che si gestisce con un comando sul manubrio.

Il segno distintivo sono gli pneumatici Fat che, con una superficie di appoggio più ampia, assicurano maggiore stabilità su tutti i tipi di superficie: dall’asfalto al fango, dalla neve alla sabbia. È l’ignoranza fatta bici, sintetizza Michele Bertacco, Brand Director di Nilox.

Leggi anche

Dotata di ruote con diametro da 20 pollici, velocità massima di 25 km/h e autonomia che si aggira sui 45 km, è una soluzione per chi ama o deve alternare percorsi urbani e terreni impervi. Disponibile in nero, sarà in vendita a 1.499,90 euro.

DOC X3DOC X3 (foto: Alessio Caprodossi)

Lanciate dopo due anni di lavoro e test, le tre e-bike saranno solo il primo passo delle futura espansione nel settore delle due ruote, che poggerà sull’arrivo nel 2018 della prima mountain bike. “Fin da quando siamo entrati nel pianeta dei motori elettrici con gli hoverboard pensavamo all’evoluzione con le biciclette a pedalata assistita, che vogliamo portare nei principali mercati, come Regno Unito e Germania”, spiega Bertacco. Non a caso, oltre ai prodotti, la novità è l’apertura di Nilox Deutschland GmbH, filiale tedesca dell’azienda.

Come anticipato, con le bici elettriche arriva pure lo skate Doc Cruiser, con tavola più larga, autonomia fino a 20 km e un telecomando per frenare, cambiare direzione o accelerare fino a 12 km/h. Doc Longoboard è dedicato invece agli amanti del freeriding, pesa 6,5 kg e si può utilizzare in due modalità: slow mode con picchi di 15 km/h o speed mode per salire fino a 30 km/h. Quest’ultimo sarà in vendita in nero a 579,90 euro, mentre per il Cruiser si potrà scegliere tra i colori rosso e legno e si acquisterà a 479,90 euro.

DOC CruiserDOC Cruiser

Spazio infine anche al nuovo DOC hoverboard, migliorato grazie a una tecnologia di auto-bilanciamento più efficace e pneumatici semi tassellati; disponibile in otto colori costerà 219,90 euro, con la versione dotata di Bluetooth a 239,90 euro.

Vuoi ricevere aggiornamenti su questo argomento?

Segui