Fam trip di lusso a Dubai per le agenzie top seller di Raro by Nicolaus

0
149
Questo post è stato pubblicato da this site

Gli Emirati si sono ritagliati un ruolo sempre più importante nella programmazione di Raro by Nicolaus, che in collaborazione con Dubai Tourism Italia ha lanciato la scorsa primavera il contest Dubai Competition. Terminato il 30 settembre, il concorso ha coinvolto un elevato numero di agenzie che hanno sviluppato un considerevole volume di fatturato: le 13 top seller sono adesso partite per un luxury fam trip (19-23 ottobre) insieme al direttore vendite Raro by Nicolaus Alberto Giorgio e al product manager Vito Facciolla (nella foto) anche per incontrare le Dmc in loco e i fornitori di servizi. Il viaggio prevede esperienze insolite quali minicrociera a bordo di uno yacht privato, safari all’imbrunire nel deserto viaggiando con Land Rover vintage, emozionanti voli panoramici in idrovolante.

Il programma, studiato per agenti già esperti della destinazione, è stato strutturato per dare loro la possibilità di scoprire nuove attività e le strutture ricettive più particolari come il nuovissimo e maestoso Address Boulevard. «Siamo felicissimi di collaborare a iniziative come questo contest perché crediamo nel lavoro di Raro by Nicolaus e nel suo modo di proporre la destinazione. Un’esperienza diretta da parte degli agenti, caratterizzata da un programma così particolare, ricco di attività nuove e insolite, li rende dei veri ed entusiasti ambassador della città emiratina» commenta Serena Valle, account director Dubai Tourism Italia. Tra le chicche del fam trip, l’aperitivo al tramonto nella location speciale dello El Burj Al Arab presso lo Scape Restaurant e lo spettacolo al nuovo teatro ad Habtoor City, animato da un cast stellare di 65 artisti. «Crediamo che gli educational, per avere una ricaduta effettiva sul business, debbano essere parte di un insieme di azioni. Siamo molto soddisfatti dei numeri legati a questa operazione e dell’entusiasmo dimostrato dai partecipanti che, già conoscendo bene Dubai, hanno molto apprezzato la particolarità del programma declinato in chiave experience & luxury» aggiunge Vito Facciolla.