L’inverno italiano di Vueling: 2,4 milioni di posti, capacità a +19%

0
18
Questo post è stato pubblicato da this site

Vueling consolida la presenza in Italia con una crescita dell’offerta del 19% per la stagione invernale 2017, rispetto a quella del 2016: da novembre a marzo la compagnia opererà un totale di 52 rotte in partenza da 13 aeroporti italiani con più di 2,4 milioni di posti disponibili. Oltre al potenziamento di rotte già operate, ce ne saranno quattro nuove: Roma Fiumicino sarà collegata con Dubrovnik, Firenze con Luton e Amsterdam e Olbia con Barcellona.

In particolare, Roma Fiumicino, secondo hub internazionale della compagnia aerea, offrirà ai passeggeri di Vueling i collegamenti verso 29 destinazioni domestiche ed internazionali, operando per la prima volta nella stagione invernale la Roma-Dubrovnik. L’offerta prevede 1,3 milioni di posti, un incremento del 17% rispetto alla stagione invernale 2016.

Grazie ai collegamenti con l’hub di Barcellona e di Roma Fiumicino, i passeggeri in partenza dagli aeroporti italiani potranno sempre sfruttare l’esclusivo servizio Vueling-to-Vueling dei voli in connessione, che permette di fare un unico check-in all’aeroporto di partenza e di ritirare direttamente i bagagli all’arrivo. Grazie a questo servizio, i passeggeri in partenza dall’Italia potranno comodamente raggiungere più di 135 destinazioni servite dalla compagnia in tutta Europa, Africa e Medio Oriente. Inoltre, da quest’anno il collegamento con Barcellona El Prat offrirà ai passeggeri italiani la possibilità di accedere al network di Level, che da Barcellona opera voli diretti internazionali verso Punta Cana, Buenos Aires, Los Angeles e San Francisco.

Infine, in occasione delle vacanze natalizie, Vueling aumenta la sua offerta invernale con 9 rotte speciali, operando per la prima volta nella stagione invernale i collegamenti domestici che collegano Catania a Venezia, Verona e Parigi Orly. Inoltre per Natale, da Milano Malpensa sarà possibile raggiungere il Sud della Spagna per raggiungere Malaga, Alicante e Valencia. Barcellona sarà raggiungibile da Brindisi, Genova e Verona, che a sua volta sarà collegata anche con Catania.