In Giappone le barrette di KitKat diventano amuleti portafortuna

0
13
Questo post è stato pubblicato da this site

La serie in edizione limitata KitKat Birthstone presenta 12 nuove varianti dello snack legate ad altrettante pietre preziose e ai mesi del calendario. Perché anche la barretta di cioccolato può diventare un gioiello

L’ossessione giapponese per tutto ciò che è KitKat è ben risaputa. Nel Paese del Sol Levante lo snack di casa Nestlé viene prodotto in oltre 300 varianti, dalle più tradizionali al cioccolato al latte o fondente fino a quelle più estreme, con gusti che spaziano dal tè verde al wasabi. Ma ora questa curiosa passione di massa è ufficialmente pronta per saltare allo stadio successivo, come racconta il portale RocketNews24: il KitKat, con la collezione in edizione limitata Birthstone, è infatti pronto a trasformarsi in un vero e proprio amuleto portafortuna, legato al proprio mese di nascita, con tanto di ingredienti personalizzati e pietre di riferimento.

Proprio così. Curiosando sul web è facile imbattersi in portali di astrologia che suggeriscono le pietre più adatte per i vari segni zodiacali, o per i nati dei diversi anni. KitKat, in questo caso, ha deciso di presentarsi in 12 versioni in serie limitata, ognuna legata a un mese, con tanto di riferimento a un minerale prezioso e con una ricetta studiata ad hoc.

Così, per esempio, per novembre è già in commercio la barretta topazio, al sapore di castagna. Mentre per dicembre si attende la versione tanzanite all’insolito gusto di patata viola. E via così, passando per un maggio di smeraldo al pistacchio e un luglio di rubino al pomodoro, fino al prossimo ottobre, quando sarà il momento dell’esemplare immolato alla tormalina dai sentori di pesca. Ogni barretta, in vendita online e in una serie di negozi selezionati del Giappone a circa 12 euro, sarà inoltre completata con un piccolo confetto di zucchero smaltato, per ribadire il legame tra lo snack e il mondo della gioielleria.

Leggi anche

Vuoi ricevere aggiornamenti su questo argomento?

Segui