L’amant double – Recensione

0
33
Questo post è stato pubblicato da this site
Lavoro dall’estetica formale inappuntabile, L’amant double di François Ozon affonda le sue radici nell’ossessione per l’ambiguità tanto cara al regista, tra citazioni estreme e narrazione poco convincente