5 spinoff che ci piacerebbero per BoJack Horseman

0
218
Questo post è stato pubblicato da this site

In questi giorni è spuntata fuori la notizia che la disegnatrice di BoJack Horseman, Lisa Hanawalt, si occuperà di un nuovo cartone animato per grandi chiamato Tuca and Bertie, anche la casa di produzione è la stessa di Bojack, ovvero la Tornante Production.

Queste coincidenze avevano fatto credere per qualche secondo che lo show sul cavallo più depresso di Hollywood fosse pronto per diventare un universo narrativo condiviso con altri personaggi e aprendosi al magico mondo degli spin-off.

Perché senza dubbio di storia da raccontare e di personaggi interessanti ce ne sono a bizzeffe dentro il mondo di BoJack, oltretutto lo spinoff è una usanza tipica delle serie tv anni ’80 e ’90 come Horsin’ Around. Ci siamo quindi chiesti, quali sarebbero quelli che vorremmo vedere?

1. Princess Carolyn

66-catbernet.w710.h473

Il primo nome sulla lista non può che essere il suo. Abbiamo già il nome perfetto per lo show: Oh Fish!. Princess Carolyn è il personaggio ideal per uno spin-off, è interessante, è divertente, è determinata e soprattutto fa un lavoro che la mette in contatto con tantissime persone differenti. Immaginate una serie tv in cui ogni puntata deve gestire un cliente o un attore particolarmente problematico, dovendosi parare anche dai colpi bassi di Rutabaga e il resto della concorrenza. Inoltre, la sua storia personale è particolarmente bella e toccante, lo abbiamo visto nell’episodio a lei dedicato della passata stagione. Il suo carattere energico e concreto sarebbe un gradito cambio di passo rispetto alle depressioni di BoJack.

2. Meow meow Fuzzyface

Untitled

Il poliziotto più duro di Hollywoo, uno che agisce solo secondo le sue regole e che vede in una porta chiusa solo qualcosa che può sfondare a calci. Insomma, il personaggio perfetto per uno spin-off poliziesco in stile The Shield, ma con un nome carino e coccoloso. Ci sono centinaia di show televisivi basati su poliziotti di ogni tipo e un eventuale (e ovviamente impossibile) spin-off su questo personaggio potrebbe contare su una montagna di topos narrativi di genere per creare la parodia perfetta. Inoltre, l’idea di dare in mano agli autori di BoJack Horseman uno show su un poliziotto sarebbe un’ottima occasione per mettere sul piatto anche argomenti abbastanza pesanti, visto il costante dibattito sul ruolo della polizia nella società americana.

3. Diane Nguyen

Cuv-8VQWIAEFzEV

Diane è un personaggio estremamente sfaccettato e interessante. Nasce come ancora morale di BoJack, una sorta di grillo parlante e voce della ragione per poi trasformarsi in un personaggio che incarna un certo spirito del tempo. È legata ad alcune cause sociali, come il controllo delle armi, ma solo in via marginale, è impegnata, ma tutto sommato neanche troppo, profondamente femminista, ma anche disposta a lavorare a Girlcroosh, che è la parodia di magazine dal femminismo di facciata. Ha avuto un’infanzia difficile, come quasi tutti i personaggi della serie, e potrebbe essere interessante sviluppare il suo personaggio sia guardando al passato, sia raccontando le sue avventure nella redazione di Girlcroosh, un’ottima occasione per satireggiare sul mondo dell’informazione e i social media.

4. Todd Chavez

maxresdefault (8)

Di Todd sappiamo veramente poco, se non che si è ritrovato sul divano di BoJack qualche anno prima durante una festa e non se n’è andato più via. In questi anni ha ricoperto spesso il ruolo di spalla comica assurda, il classico personaggio che si mette sempre nei guai, non sa gestire le responsabilità e si lancia contemporaneamente in progetti assurdi. Rappresenta un po’ l’animo millenial a metà tra pigrizia e grandi aspirazioni. Adesso si sta lentamente staccando dal Bojack, è stanco delle sue cazzate e forse sarebbe interessante vedere come se la cava in uno spazio tutto suo, oppure, molto più semplicemente, perché non fare uno show su cosa ha fatto prima di conoscerlo? Potrebbe essere una sorta di Rick and Morty senza viaggi interdimensionali.

5. Mr. Peanutbutter

170907-wilstein-bojack-tease2_nxckh9

Impossibile non includerlo, anche solo per uno show in cui si intrufola in tutte le serie tv passate, presenti e future per dire “Cos’è questo, un episodio crossover?”. Mr. Peantbutter è un personaggio molto più profondo di ciò che può emergere di primo acchito. È schiavo del suo personaggio e della sua indole positiva, che ormai è diventata l’unico modo in cui riesce a interfacciarsi con gli altri. Non riesce a prendersi sul serio perché ha paura che gli altri non lo prendano sul serio e preferisce rifugiarsi in un costante ottimismo. Ci piacerebbe vedere una serie tv che ci racconti un po’ di più del suo passato, com’è successo con BoJack, o magari della sua vita insieme a Diane. Sono due persone completamente diverse che riescono comunque ad andare d’accordo e potrebbero essere un’interessante fonte di analisi per la vita di coppia moderna.

The post 5 spinoff che ci piacerebbero per BoJack Horseman appeared first on Wired.