Fake news e spam politico: Facebook rimuove altri 800 profili critici

0
18
Questo post è stato pubblicato da this site

facebookFacebook ha rimosso 559 pagine e 251 account rei di aver creato disinformazione, divulgato spam di natura politica e di rientrare nella categoria delle “attività non autentiche”, quindi non riconducibili a una persona o a un’entità specifica. Il capo della cyber-sicurezza di Menlo Park Nathaniel Gleicher ha sottolineato che: “Le persone necessitano di avere fiducia nei contatti che instaurano su Facebook, ecco perché le nostre policy bloccano comportamenti ritenuti non autentici, account o pagine che inducono in errore circa la loro autenticità e circa le loro attività”. Continua il lavoro di rifinitura avviato dal social media già durante i primi mesi del 2018 e che ha portato, ad agosto, alla rimozione di 650 tra gruppi e pagine riconducibili a ingerenze russe e iraniane.

Queste pulizie costanti rientrano nella strategia di Facebook, ampiamente intuita dagli addetti ai lavori ancora prima che Mark Zuckerberg la rendesse nota a settembre esplicitandone i dettali, per farsi trovare il più possibile al riparo dalle critiche e dalle congetture in vista delle elezioni di metà mandato degli Stati Uniti. Previste per il prossimo 6 novembre, le elezioni di mid-term sono tema di dibattiti accesi in America e, nel contempo, sono un banco di prova per l’attendibilità di Facebook dopo le rivelazioni del caso Cambridge Analytica. Sul versante orientale del mondo nel 2019 ci saranno le elezioni nazionali in India e, anche in questo caso, Menlo Park vuole evitare di finire ancora nell’occhio del ciclone delle ingerenze esterne.

Facebook ha anche constatato un incremento delle pagine create per diffondere contenuti di natura politica e che riconducono a siti esterni giudicati poco attendibili. Tra gli account rimossi ne figurano anche 66 gestiti da una non meglio precisata azienda russa da tempo sospettata di rivendere i dati degli utenti.

The post Fake news e spam politico: Facebook rimuove altri 800 profili critici appeared first on Wired.