Centro Degradé Conseil, a scuola per l’hairstyling del futuro

0
190
Questo post è stato pubblicato da this site

design hair
Esibire un perfetto hairstyle è un bisogno comune a milioni di persone nel mondo ogni giorno, a prescindere dal sesso e dalla latitudine, tanto più nell’era dei social dell’immagine come Instagram. Ai professionisti del settore i clienti chiedono sempre il massimo, in termini di prodotti e attenzione alle tendenze. Ecco perché, proprio come in altri segmenti, la formazione costante è un fattore fondamentale per gestire con successo un salone o costruire una forte identità professionale. Anche la tecnologia è ormai parte integrante del gioco, per apprendere le tecniche in una modalità più innovativa e divertente, sfruttando anche i vantaggi della gamification.

Nel 2019 i professionisti che si iscriveranno ai corsi di formazione continua proposti dal Centro Degradé Conseil, la scuola nata nel 2006 in collaborazione con L’Oréal Professionel, potranno continuare a crescere professionalmente e migliorare grazie a una proposta didattica solida e innovativa. Nei saloni affiliati, complessivamente 500 su tutto il territorio italiano, gli iscritti ai corsi potranno aggiornarsi su tecniche di taglio, gestione del salone e ovviamente sul metodo di colorazione Degradé Conseil, un cult, molto amato dalle donne che desiderano una colorazione più personalizzata, sfumata e verticale, in grado anche di fronteggiare meglio la ricrescita.

Ai corsi di formazioni Cdc i partecipanti potranno apprendere metodi e tecniche anche grazie a un tool innovativo come l’app multimediale e interattiva Cdc Hairschool 2.0 che sfrutta le tecniche della gamification, ormai sempre più diffusa ai fini dell’aggiornamento nelle aziende e nei contesti lavorativi.

L’app è un prodotto che l’azienda ha voluto e prodotto, con il supporto della interactive e multimedia house MenteZero, per trasferire un know how maturato in un arco di tempo più che decennale nell’ambito della formazione. I tempi cambiano e grazie al digitale si semplificano molti processi, senza disperdere però un patrimonio di competenze molto variegato, dove tradizione e avanguardia devono coesistere.

La proposta di formazione del Cdc si articola, complessivamente, in otto appuntamenti biennali: quattro nel primo anno, quattro nel secondo, in cui apprendere e migliorare in particolare l’acquisizione tecnica del metodo Degradé, creato da Giorgio Violoni, fondatore del brand, con la socia Pia Beruschi, art director. I partecipanti possono inoltre approfondire le tecniche grazie agli eventi, come la presentazione delle collezioni primavera/estate e autunno/inverno che esemplificano la proposta stilistica della casa.

Insomma, il lifelong learning è legge in un settore, quello dell’hairstyling, in cui bisogna sempre continuare a evolvere e a imparare dai migliori, per poi sperare di essere protagonisti e dettare le tendenze, mettendo al centro la cliente e i suoi desideri.

The post Centro Degradé Conseil, a scuola per l’hairstyling del futuro appeared first on Wired.