Sanremo 2019, le “migliori” gif della quarta serata

0
96
Questo post è stato pubblicato da this site
(Foto: Daniele Venturelli/Getty)
(Foto: Daniele Venturelli/Getty)

Partiamo con un commento positivo: mai come quest’anno, anche grazie al livello delle canzoni, i duetti al Festival di Sanremo sono stati così piacevoli e funzionali. Quasi tutti i brani in gara hanno avuto una crescita notevole con arrangiamenti e collaborazioni. Tempi stretti e tante esibizioni. Pochi ospiti qualche momento di intrattenimento, dove quello più interessante è sicuramente stato il monologo di Claudio Bisio estratto da Gli sdraiati, libro di Michele Serra (che è anche suo autore), con Anastasio, il vincitore dell’ultima edizione di X Factor che ha creato non poche polemiche oltre a quelle per l’uscita infelice di Claudio Bisio nella presentazione di Anna Tatangelo e Syria.

Cristina D’Avena (nel duetto con Federica Carta e Shade) manda tutti a casa, Puffi compresi.

I tre pelati: Enrico Ruggieri, Bisio e Pau dei Negrita.

Super ospite: Ligabue e la sua chitarra di cartone.

Ospite de Il Volo, il violinista supersonico Alessandro Quarta.

Sembrerebbe un dissing tra Guè Pequeno (ospite del brano di Mahmood) con Achille Lauro. Dovrebbe dire “Piango su una Rolls Royce” ma parrebbe altro.

Manuel Agnelli sul trampolino nel duetto con Daniele SilvestriRancore.

L’ingresso di Anastasio che ha scritto il pezzo per il monologo di Claudio Bisio.

Claudio Bisio è poi il protagonista di un’uscita poco felice quando presenta Anna Tatangelo e Syria definendole:”Cresciute ed entrambe mamme“. Commento che non è passato inosservato

Poteva succedere di tutto nel duetto tra Achille Lauro e Morgan.

I vincitori del premio per i duetti: Motta e Nada.

The post Sanremo 2019, le “migliori” gif della quarta serata appeared first on Wired.