Come bloccare gli spoiler su Facebook e Twitter

0
100
Questo post è stato pubblicato da this site

No_SpoilersDopo l’uscita di un film o una serie tv, ma in realtà anche prima, evitare gli spoiler sui social network è diventato sempre più difficile. È molto probabile che, durante un semplice scorrimento del feed delle notizie, ci s’imbatta nel conoscente di turno che pubblica la classica frase rivelatrice del colpo di scena.

Fortunatamente i due social network più prolifici di brutte sorprese hanno involontariamente fornito gli strumenti per la perfetta difesa dagli spoiler. Twitter e Facebook dispongono di impostazioni che aiutano gli utenti a bloccare determinati contenuti. Sfruttandole al meglio è possibile usarle per impedire che gli spoiler approdino sul proprio feed delle notizie rovinando tutto.

Su Twitter
Twitter
, già dal 2016, permette di silenziare delle parole chiave bloccando così tutto ciò che è collegato ad esse. Per farlo è possibile accedere dal menù delle impostazioni. Tramite app è raggiungibile cliccando l’icona dell’ingranaggio mentre tramite web bisogna cliccare la propria foto, in alto a destra, accedendo così al menù cliccando sulla voce Impostazioni e privacy.

Una volta nel menù delle impostazioni cercate la voce parole silenziate. Accedendo a questo sotto menù potrete visualizzare la lista delle parole già silenziate oppure è possibile aggiungerne di nuove. Premendo il tasto Aggiungi, si aprirà una finestra che permetterà l’inserimento della parola inerente allo spoiler che si vuole evitare. È possibile inoltre aggiungere delle opzioni al silenziamento dello spoiler per renderlo più efficiente.

Finestra per l'inserimento delle parole chiave da silenziare (screenshot twitter)
Finestra per l’inserimento delle parole chiave da silenziare su Twitter (screenshot Twitter)

Ora è necessario inserire le parole che potrebbero saltare fuori in uno spoiler. Ogni fandom ha il suo slang e i nomignoli che vengono dati ai vari personaggi: ricordate bene che pure quelle parole potrebbero condurre ad una fonte di spoiler.

Su Facebook
Facebook, a differenza di Twitter è leggermente più complicato in quanto non ha ancora un’opzione specifica per disattivare le parole calde.

Bisogna quindi usare la testa ed essere creativi andando ad agire direttamente sulle possibili fonti di spoiler. In ogni pagina o profilo utente c’è la possibilità di attivare un’opzione che ne nasconde completamente i post.

Per attivare questa opzione via desktop è necessario cliccare sul pulsante Segui della pagina o del profilo e successivamente sull’icona della matita vicino alla voce Sezione notizie. Si aprirà una finestra nella quale potrete selezionare la voce che permette di nascondere i post di tale profilo o pagina.

Finestra del menù per nascondere i post di un profilo/pagina su Facebook (screenshot Facebook)
Finestra del menù per nascondere i post di un profilo/pagina su Facebook (screenshot Facebook)

Dalla versione mobile di Facebook il processo è più semplice e può essere attivato anche per un determinato lasso di tempo (solitamente 30 giorni). Basterà cliccare sull’icona della i presente sul profilo che si vuole silenziare e successivamente premere la voce Silenzia per 30 giorni. Ogni azione eseguita tramite l’app mobile avrà lo stesso effetto anche sul social web.

The post Come bloccare gli spoiler su Facebook e Twitter appeared first on Wired.