Salvataggio Alitalia, chi finanzierà la nuova compagnia aerea

0
131
Questo post è stato pubblicato da this site

Alitalia aereo aereiLa vicenda del salvataggio di Alitalia sembra aver raggiunto una svolta. Il consiglio di amministrazione di Ferrovie dello Stato (Fs), riunitosi ieri a Palazzo Chigi, ha infine fatto un po’ di chiarezza riguardo ai partner internazionali che lo affiancheranno nel piano di salvataggio della compagnia di bandiera. L’americana Delta Air Lines e la britannica EasyJet, già indicate come possibili alleate fin dall’inizio, hanno confermato il loro interesse a entrare nella newco.

Il cda delle Ferrovie si è quindi riunito e “ha deliberato di avviare una trattativa con le citate compagnie aeree, al fine di proseguire nella definizione degli elementi portanti del piano della nuova Alitalia” si legge in una nota. Ad ogni modo EasyJet fa sapere di essere disposta a valutare diverse operazioni per la futura Alitalia, ma si riserva il diritto di confermare un impegno definitivo.

Ma sempre ieri è anche arrivata la notizia definitiva che lo Stato, ancora una volta, farà la sua parte nel salvataggio della compagnia. Dopo il vertice che ha visto protagonisti il presidente del Consiglio Giuseppe Conte, il vicepresidente Luigi Di Maio e il ministro dell’economia Giovanni Tria, “si è convenuta la disponibilità del governo di partecipare alla costituzione della nuova Alitalia, tramite il Mef, a condizione della sostenibilità del piano industriale e in conformità con la normativa europea”, si legge sul sito di Palazzo Chigi.

Ancora da valutare quale sarà l’entità dell’investimento statale per il rilancio della compagnia, a cui a dicembre era già stata accordata anche una proroga per la restituzione del prestito ponte di 900 milioni concesso dal governo presieduto da Paolo Gentiloni nel 2017. Le ultime notizie sulla vicenda, davano la partecipazione statale complessiva a un massimo del 30% incluso il piano di Fs, ma tutto dovrà essere chiarito entro marzo 2019.

Intanto, nei giorni scorsi, la partita per la nuova Alitalia ha visto sfilarsi un’altra importante compagnia aerea come Air France-Klm, probabilmente in conseguenza delle recenti tensioni tra il governo francese e quello italiano. Mentre da Lufthansa è arrivato l’invito a fare presto, perché dalle loro stime risulterebbero già a rischio tremila posti di lavoro in una compagnia che perde circa 2 milioni di euro al giorno.

The post Salvataggio Alitalia, chi finanzierà la nuova compagnia aerea appeared first on Wired.