Tra elettrico e digitale: le auto più tech del Salone di Ginevra 2019

0
179
Questo post è stato pubblicato da this site
Fiat Centoventi
Aston Martin Lagonda
Honda E
Nissan Imq
Pal-V Flying Car
Seat Minimò
Peugeot E-Leng
Kia Imagine
Alfa Romeo Tonale
E.Go Lux

Ginevra – Negli archivi storici del Salone Internazionale dell’Auto di Ginevra il 2019 sarà probabilmente ricordato come l’anno dei veicoli elettrici. Pare infatti essere ufficialmente terminato il tempo dei tentennamenti e dei freni a mano tirati, in attesa di un qualche segnale concreto in arrivo dal mercato e dalla politica internazionale: tutti i principali marchi internazionali hanno utilizzato la piazza svizzera per presentare al mondo le proprie novità sul fronte ibrido e soprattutto elettrico, duellando a colpi di potenza e autonomia garantita.

Auto sportive e di lusso comprese, come la nuova Lagonda All-Terrain di Aston Martin, un e-Suv di altissima gamma presentato come concept, ma destinato ad approdare sul mercato già nei prossimi anni. Oltre al motore 100% elettrico, questo bolide può vantare altissimi livelli di tecnologia applicata alla guida, con il ricorso al modulo di funzionalità di guida autonoma Livello 4, e speciali interni che potrebbero essere definiti vegetariani: la pelle dei classici modelli Aston Martin lascia infatti il posto ad alternative in cashmere e seta. Per la gioia degli animalisti.

E se in molti hanno dimostrato di voler continuare a potenziare i loro sistemi di connessione tra smartphone e auto – come myAudi e MyT di Toyota, che permettono di interagire con il proprio veicolo anche a distanza, comandando servizi come il riscaldamento dell’abitacolo, la ricarica della batteria o l’intrattenimento di bordo – c’è chi ha scommesso su una nuova concezione sempre più customizzata dell’auto. Come Fiat, che a Ginevra ha presentato non solo il concept della sua nuova Centoventi, elettrica e democratica, con tanto di logo puramente digitale, ma anche un sistema web per personalizzarla in ogni aspetto, scegliendo tra una potenziale pletora di allestimenti, fantasie cromatiche e via dicendo.

Per il resto, il Salone ha trovato un eccezionale incrocio di spirito vintage e digitalizzazione estrema nella proposta di Honda E, che riprende – quasi omaggiandole – le linee estetiche dei veicoli anni ’70, negli esterni e negli interni, sfruttando però un quadro strumenti digitale a tutta plancia, con tanto di telecamere al posto degli specchi laterali. E poi ancora – ovviamente – auto volanti, come la Flying Car di Pal-V, e minibus a guida autonoma trasformabili in salotto o camera da letto mobile, come E.Go Lux, in un tripudio di tecnologie varie che è possibile scoprire sfogliando le immagini della nostra gallery.

The post Tra elettrico e digitale: le auto più tech del Salone di Ginevra 2019 appeared first on Wired.