Uber si quota in Borsa, tutto quello che c’è da sapere

0
119
Questo post è stato pubblicato da this site

uber

Tutto pronto per la quotazione tech più attesa nel 2019 a Wall Street. Uber, la piattaforma di noleggio auto con conducente più famosa al mondo, ha consegnato i documenti per la quotazione alla Securities and Exchange Commission (Sec) americana – equivalente alla nostra Consob – per la valutazione. Ancora non ci sono date definitive per la quotazione né sono stati svelati molti dettagli, ma la valutazione della società si stima tra i 90 e i 100 miliardi di dollari, inferiore ai 120 miliardi di cui si è parlato negli ultimi mesi.

E la scelta di rivedere al ribasso la valutazione potrebbe essere legata alla non proprio brillante performance della rivale Lyft, che dopo il debutto dello scorso 29 marzo ha visto il titolo perdere terreno rispetto alla valutazione iniziale molto alta, scendendo anche del 4% rispetto al valore di collocamento. E oggi le azioni scambiano a quota 60,01 dollari, ben al di sotto dei 72 dollari del prezzo di partenza.

Ad ogni modo, sembra che dal 29 aprile prossimo Uber abbia intenzione di iniziare il suo roadshow, una serie di eventi in cui presenterà i suoi servizi ai potenziali imprenditori per arrivare a raccogliere circa 10 miliardi dai suoi investitori, dando il via così alle contrattazioni a Wall Street all’inizio di maggio.

Qualche dettaglio però la compagnia californiana lo svela. Negli ultimi anni il servizio ha visto una crescita notevole, arrivando a mettere a segno ricavi per 11,3 miliardi di dollari nel 2018 (il 42% in più rispetto all’anno precedente). Inoltre, la compagnia riporta circa 91 milioni di utenti medi mensili, includendo anche il servizio Uber Eats, con un incremento del 33,8% rispetto al 2017.

Nel complesso, però, Uber è ancora lontano dal generare profitti, e le perdite dalle varie operazioni portate a termine l’anno scorso si aggirano attorno a 3,03 miliardi di dollari. Inoltre, anche la crescita comincia a rallentare rispetto a qualche anno fa, sebbene la compagnia californiana resti forte di una quota di mercato che si aggira attorno al 65% e abbia cinque volte il numero di utenti della sua diretta rivale Lyft.

The post Uber si quota in Borsa, tutto quello che c’è da sapere appeared first on Wired.