Copyright, ok definitivo alla direttiva Ue sul diritto d’autore. Ma l’Italia vota contro

0
14
Questo post è stato pubblicato da this site
Il palazzo del Berlaymont a Bruxelles, sede della Commissione europea (foto: Luca Zorloni per Wired)
Il palazzo del Berlaymont a Bruxelles, sede della Commissione europea (foto: Luca Zorloni per Wired)

Il Consiglio dell’Unione europea ha approvato senza discussione la direttiva che modifica le regole sul copyright. L’Italia ha votato contro assieme a Svezia, Finlandia, Polonia, Olanda e Lussemburgo. Le nuove regole sono state approvate dal Parlamento europeo alla fine di marzo ma necessitavano di un via libera degli Stati membri.

Ottenuto ora questo via libera le norme entreranno in vigore due anni dopo la pubblicazione sulla Gazzetta ufficiale ma gli Stati membri dovranno farle proprie, tramite delle leggi apposite, per renderle operative a tutti gli effetti.

La riforma consentirà agli editori di stampa di negoziare accordi con piattaforme e social network per farsi pagare l’utilizzo dei contenuti. Gli utenti che caricheranno online materiale protetto da copyright non saranno più soggetti a sanzioni ma la responsabilità del controllo del materiale caricato sarà della piattaforma che lo ospita. Di conseguenza piattaforme come YouTube o Facebook dovranno massimizzare gli sforzi per controllare i contenuti onde evitare di pagare una penale.

Tuttavia la nuova direttiva sul copyright ha incontrato l’opposizione di molte associazioni, organizzazioni non governativi, aziende del settore. Wikipedia ha più volte scioperato oscurando le pagine in segno di protesta contro la riforma,  come tutte le enciclopedie web gratuite sarà libera da vincoli e oneri per i contenuti riportati.

 

Con l’accordo di oggi rendiamo le regole del copyright adatte all’era digitale. L’Europa avrà ora regole chiare che garantiscono equa remunerazione ai creatori, diritti per gli utenti e responsabilità per le piattaforme. La riforma era il pezzo mancante del completamento del mercato unico digitale“, ha detto il presidente della Commissione europea, Jean Claude Juncker.

The post Copyright, ok definitivo alla direttiva Ue sul diritto d’autore. Ma l’Italia vota contro appeared first on Wired.