Perché Apple ha fatto la pace con Qualcomm

0
9
Questo post è stato pubblicato da this site

Qualcomm CES

Doveva essere il processo del secolo, quello che opponeva Apple a Qualcomm sulla questione dei brevetti (e soprattutto delle royalties che Qualcomm chiede oltre al prezzo dei suoi chip), e invece è finito tutto con un accordo extragiudiziale. In pratica, il processo davanti al giudice e alla giuria di San Diego adesso perde significato.

Apple e Qualcomm hanno infatti siglato un accordo in base al quale Apple si impegna a pagare una cifra non rivelata per sanare tutte le varie pendenze con Qualcomm (ma si suppone enorme) e in cambio riceve una fornitura di sei anni (rinnovabili per altri due) di chip per la connessione 5G e superiori. Se c’è il dubbio su chi abbia vinto la vertenza, la risposta si trova in Borsa: mentre il titolo di Apple sostanzialmente è rimasto fermo, quello di Qualcomm è esploso e ha fatto la migliore performance dal 1999.

Ma perché Apple ha abbozzato, accettando la posizione di Qualcomm? La risposta probabilmente è triplice. Da un lato, è evidente che Intel – l’alternativa ventilata da Apple per fornire i modem 5G dei futuri iPhone – non ce l’ha fatta. E non vedeva l’ora di tirarsi fuori dal settore. Tanto è vero che ha subito dopo annunciato di non aver più intenzione di portare avanti lo sviluppo di un suo chip modem per il 5G. Poi c’è la negoziazione con i cinesi, che molti dicono Apple stesse portando avanti. Ma non è arrivata da nessuna parte, vuoi per motivi commerciali, vuoi forse per i problemi di sicurezza che il presidente Usa Donald Trump ha trasformato in una battaglia politica.

Infine, però, c’è probabilmente una presa di coscienza da parte di Apple: oggi non è più tempo di bracci di ferro commerciali tra colossi hi-tech, ma bisogno badare al sodo. L’iPhone deve vendere molto di più, perché non sta più andando come prima. E poi il 5G, che parte piano, ma è veramente il business del futuro. Perdere più di un anno – come sembrerebbe sarebbe andata a finire se non ci fosse stato l’accordo – sarebbe stato quasi suicida.

O forse c’è anche un’altra spiegazione: magari una telefonata di Trump per dire a Tim Apple (come lo chiama Trump): “mettetevi d’accordo, è una questione di sicurezza nazionale”. Chissà.

The post Perché Apple ha fatto la pace con Qualcomm appeared first on Wired.