Safera Smart Cooking Sensor: il salvavita intelligente per la cucina

0
142
Questo post è stato pubblicato da this site
Safera Smart Cooking Sensor
(Foto: Safera)

Huelva (Spagna) – Considerare la casa come un nido protetto e sicuro può essere un’immagine confortante, ma ci sono angoli delle mura domestiche che nascondono insidie e pericoli. Tra questi, sicuramente spicca la cucina visto che è luogo dove fuoco, gas e alte temperature si incontrano. Proprio per evitare tremendi incidenti spesso dovuti a semplici distrazioni c’è un nuovo accessorio chiamato Safera Smart Cooking Sensor.

Questo sensore per la domotica semplice è stato lanciato da Safera, società finlandese che viene da Espoo – la stessa località di Nokia – e che sarà ufficializzato in modo definitivo al prossimo Ifa 2019 del settembre (dal 4 all’11) prossimo venturo. Ma all’evento Ifa Global Press Conference (GPC) attualmente in corso in Andalusia in Spagna è stato mostrato da vicino in anteprima.

Il sensore viene presentato come “Il primo completo sensore smart per la cucina” e si propone come un valido sostituto dei nostri sensi che spesso arrivano troppo tardi quando si tratta di annusare odore di bruciato. I dati raccontano peraltro che i fornelli siano la prima causa di incendio domestico in tutto il mondo con le persone meno esperte come i giovani o quelle più “mature” come gli anziani tra le più colpite.

Come funziona Safera Smart Cooking Sensor? Può rendersi conto del pericolo di un incendio in largo anticipo prima emettendo un allarme e dunque togliendo l’elettricità repentinamente. I suoi venti sensori integrati possono monitorare la temperatura, la qualità dell’aria il consumo di elettricità e la presenza di persone così da non agire quando non necessario.

Il design di Safera Smart Cooking Sensor è molto discreto, può essere scambiato per un faretto d’illuminazione, è collegato con un’applicazione ufficiale che informa in tempo reale su tutti i parametri. Si potrà installarlo separatamente sopra l’angolo cottura oppure potrà essere già innestato nella cappa grazie alla certificazione En 50615 già ottenuta e riferita proprio a questi dispositivi salvavita.

Le altre funzioni collaterali prevedono il monitoraggio della qualità dell’aria per avvertire quando è il caso di ventilare la casa per ristabilire il giusto mix di temperatura, umidità e pulizia. Inoltre può fare da promemoria con diversi timer impostabili per non dimenticarsi nemmeno di una pietanza in preparazione su vari elettrodomestici contemporaneamente.

Il prezzo è 149 euro e il gadget sarà presto messo su Indiegogo per una campagna di crowdfunding e forse anche su Kickstarter.

The post Safera Smart Cooking Sensor: il salvavita intelligente per la cucina appeared first on Wired.