Beauty, ecommerce in crescita. Anche Zalando punta sulla cosmesi

0
10
Questo post è stato pubblicato da this site
Un'influencer del beauty (Getty Images)
Un’influencer del beauty (Getty Images)

In Italia la cosmetica accelera sulle vendite online. Nel 2018 sono cresciute a doppia cifra, segnando un +22%, per un valore che si avvicina ai 390 milioni di euro (dati Cosmetica Italia). Allargando lo sguardo, è tutto il settore beauty ad avere un andamento positivo, con un fatturato che lo scorso anno è stato superiore a 11,2 miliardi di euro. Trend buoni anche per la grande distribuzione (+1,1%) che copre il 41% del mercato cosmetico nazionale per quasi 4.130 milioni di euro. Non mancano le zone d’ombra – le vendite dirette, sia a domicilio che per corrispondenza, scendono del 2% -, ma complessivamente l’Italia si dimostra un paese ricettivo e attento.

Queste performance promettenti non sono sfuggite all’attenzione generale. Zalando, la piattaforma di fashion online attiva in diciassette Paesi d’Europa, ha scelto anche l’Italia come mercato in cui investire nel beauty. Il progetto è partito nel 2018, quando il marketplace con sede a Berlino ha dato avvio in Germania, Polonia e Austria alle vendite legate alla bellezza e cosmesi, creando una specifica sezione su sito e app. Nel 2019 è stata la volta di Svezia, Danimarca, Francia, Belgio e, da aprile, anche dell’Italia.

Vogliamo potenziare la nostra ampia base di clienti per completare le loro scelte di stile con le ultime tendenze di bellezza. Tra cui marchi naturali, coreani e legati alle ultime innovazioni scientifiche”, spiega Pamela Wade-Lehmann, responsabile bellezza di Zalando. Nei Paesi dove è già online da un anno, i risultati sono stati positivi. “Vediamo che tre su cinque clienti che acquistano prodotti di moda, acquistano anche bellezza“, prosegue Wade-Lehmann.

L’offerta si integra per farsi sempre più completa. Anche in Italia i dati per ora raccolti sono positivi: il make-up è il settore più ricercato in queste prime settimane di vendite beauty. Inoltre “a chi acquista un abito, Zalando propone in abbinamento l’intero outfit e quindi anche l’opzione trucco”, commenta Luca Pretti, country manager per l’Italia e responsabile per il sud Europa. La scelta è ampia con un assortimento di 10mila prodotti di oltre 250 marchi.

L’Italia è un mercato strategico per Zalando, come vendite e come posizione. Il gruppo ha investito in due nuovi poli logistici. Uno a Stradella e uno vicino a Verona, che sarà operativo dal fine 2019. Insieme saranno in grado di servire anche Francia, Spagna, Austria, Svizzera. Quando andranno a regime daranno lavoro a 1.500 persone.

The post Beauty, ecommerce in crescita. Anche Zalando punta sulla cosmesi appeared first on Wired.