La nuova Mazda 3 fotografata da Rankin

0
65
Questo post è stato pubblicato da this site

Hai letto il suo test-drive su Wired. L’hai vista in tv e anche in uno spot al cinema.  Chissà, forse presto ammirerai le sue foto nelle gallerie d’arte. Sì, perché Mazda 3, la prima hatchback (auto due volumi) della casa giapponese giunta ormai alla quarta generazione, è stata fotografata da Rankin. Stiamo parlando del fotografo britannico John Rankin Waddell, trai più famosi e trasgressivi del mondo fashion; filmmaker, ma anche editore di Dazed&Confused, AnOther magazine e Hunger magazine.

E se è vero che “Mazda non disegna macchine, ma emozioni”, come afferma Mitsui Hitomi, chef engineer di Mazda, allora la scelta non poteva che ricadere sull’artista che più altri dal 1991 è riuscito a trasformare i soggetti del suo obiettivo in oggetti del desiderio. Un lavoro reso più agevole proprio dalle superfici di Mazda 3. Queste, oltre ad aver ereditato le linee sinuose della RX Vision (vincitrice nel 2018 del Concept Car of the Year al Salone di Ginevra), riflettono la luce come in una danza dando vita all’auto. Merito anche delle due nuove colorazioni Soul Red Cristal (in foto) e Polymetal Grey che fondono scaglie di alluminio brillanti e pigmento opaco.

Rankin durante lo shooting della nuova Mazda 3
Rankin durante lo shooting della nuova Mazda 3

“Ho voluto mostrare non solo l’essenza della Mazda3”, ha detto Rankin, “ma anche suscitare emozioni nell’osservatore. Volevo creare immagini veramente sensuali, così ho affrontato le riprese in un modo totalmente diverso. Ho utilizzato la luce e creato movimento attraverso gli effettivi movimenti della fotocamera, senza alcun ritocco, il che ha reso letteralmente viva la vettura per l’osservatore”. Così facendo, il fotografo è riuscito a fermare in un fotogramma l’anima del movimento, il Kodo. Stiamo parlando della filosofia di design che guida le mani dei modellatori d’argilla Takumi permettendo di trasformare il soul of motion in un movimento puro, dall’anteriore al posteriore.

Mazda 3 fotografata da Rankin

Dello stesso avviso anche Jo Stenuit, design director di Mazda Motor Europe: “Rankin ha un modo meraviglioso per cogliere l’auto come opera d’arte”. Ogni immagine rappresenta una significativa emozione che Rankin ha catturato in ogni fotografia. «Non puoi lavorare con un artista e poi limitarne la sua arte”, dice Stenuit.

The post La nuova Mazda 3 fotografata da Rankin appeared first on Wired.