Europa, la luna di Giove, è ricoperta di sale

0
11
Questo post è stato pubblicato da this site
europa
(foto: Nasa Jpl)

Europa, una delle oltre 70 lune di Giove, è ricoperta da grandi quantità di cloruro di sodio, ossia il componente principale del buon vecchio sale da cucina. A scoprirlo sono stati i ricercatori del Jet Propulsion Laboratory della Nasa e del Caltech, che, grazie ai potenti occhi del telescopio Hubble e innovative tecniche di analisi, suggeriscono così che l’oceano nascosto al di sotto della superficie ghiacciata di Europa potrebbe essere molto più simile agli oceani presenti sul nostro pianeta di quanto pensato finora. Lo studio è stato pubblicato su Science Advances.

Precedentemente, le sonde Voyager e Galileo avevano già evidenziato la presenza di acqua salata su Europa. Ma finora la comunità scientifica credeva che il sale in questione fosse a base di solfato di magnesio. Per capire con certezza di che sale si trattasse, i ricercatori del nuovo studio si sono serviti di differenti e innovative analisi spettroscopiche: hanno, infatti, utilizzato, insieme alle immagini ad alta risoluzione di Hubble, uno spettrometro che opera nello spettro della luce visibile (lo Space Telescope Imaging Spectrograph), piuttosto che su quello dell’infrarosso. “Nessuno finora aveva preso in considerazione gli spettri di lunghezze d’onda visibili di Europa”, ha spiegato l’autrice dello studio, Samantha Trumbo del California Institute of Technology (Caltech). “La sonda Galileo, per esempio, aveva uno spettrometro vicino all’infrarosso e in questa banda le caratteristiche dei cloruri non emergono”.

Dalle ultime analisi ed esperimenti di laboratorio, i ricercatori sono ora riusciti a identificare una linea di assorbimento a 450 nanometri, che è caratteristica della firma del cloruro di sodio irradiato. “Il cloruro di sodio è un po’ come l’inchiostro invisibile sulla superficie di Europa”, commenta Kevin Hand del Jet Propulsion Laboratory della Nasa, tra i firmatari del nuovo studio. “Prima dell’irradiazione non puoi sapere se è lì, ma dopo il colore risalta”.

europa
(foto: Nasa/Jpl/University of Arizona)

La scoperta di oggi, tuttavia, non è una prova definitiva del fatto che tutto l’oceano sotterraneo di Europa sia ricco di cloruro di sodio. Serviranno, infatti, altre ricerche per poter confermare la presenza del sale e, aggiungono i ricercatori, anche di eventuali forme di vita che potrebbe potenzialmente ospitare. “Il cloruro di sodio potrebbe indicare che il fondo oceanico è idro-termicamente attivo”, afferma Trumbo. “Ciò significherebbe che Europa è un corpo planetario geologicamente più interessante di quanto si credesse in precedenza”. Ora, non rimane altro da fare che aspettare il 2022, quando la sonda della Nasa, Europa Clipper, sarà inviata sulla luna di Giove per fare un carico di preziose informazioni e rispondere definitivamente ai dubbi dei ricercatori.

The post Europa, la luna di Giove, è ricoperta di sale appeared first on Wired.