Tutti gli smartphone 5G che puoi usare in Italia

0
38
Questo post è stato pubblicato da this site

Quali sono gli smartphone 5G che si possono acquistare in Italia ora che le reti di nuova generazione hanno ufficialmente debuttato anche sul nostro territorio? Grazie alle prime offerte di Vodafone c’è già un tris di modelli che possono collegarsi ai network 5G e tutti gli altri operatori sono pronti a debuttare mettendo a catalogo altri dispositivi.

E gli smartphone 5G usciti all’estero come in Svizzera, ma anche nel Regno Unito oppure negli Stati Uniti o in Cina sono compatibili con le reti italiane? Facciamo il punto per poter scegliere evitando ogni qualsiasi problema di funzionamento con le nostre reti.

Ricordiamo che Vodafone offre il 5G con le opzioni Red Unlimited Smart, Red Unlimited Ultra, Red Unlimited Black, Shake it Easy per gli under 30 e Vodafone One Pro, mentre per le altre si può sottoscrivere 5G Start al prezzo di 5 euro al mese (il primo è gratis). In roaming (qui i dettagli sui limiti dei vari operatori) si potrà navigare poggiandosi sulle reti dell’operatore multinazionale in Spagna, Germania e Regno Unito.

Tim sarà il secondo operatore ad accendere le reti 5G nel giro di qualche settimana, verosimilmente a fine mese di giugno / inizio luglio 2019. Le tariffe e opzioni non sono ancora note.

Xiaomi Mi MIX 3 5G

Xiaomi Mi Mix 3
(Foto: Xiaomi)

Il primo smartphone a debuttare ufficialmente sui network italiani è stato Xiaomi Mi mix 3 5G annunciato addirittura prima del debutto delle reti stesse. Si potrà acquistare sia nei negozi fisici sia nel negozio online di Vodafone nella versione nera (onyx black) da 6 gb di ram e 128 gb di spazio di archiviazione interna.

La scheda parla di uno schermo da 6,39 pollici full hd+, fotocamera frontale (doppia 24+2 megapixel con intelligenza artificiale) che compare dal retro grazie alla struttura scorrevole del lato posteriore, il processore Qualcomm Snapdragon 855 predisposto alla connessione con le reti di nuova generazione, fotocamera doppia da 12 megapixel con apertura f/1.8 con registrazione video 4k e doppio flash led, moduli wi-fi a/b/g/n/ac, bluetooth 5.0, gps e nfc e batteria da 3800mAh.

Il prezzo pieno è di 799,99 euro, ma è possibile anche acquistarlo a rate partendo da 17,99 euro al mese con Vodafone. La versione da 6 gb ram e 64 gb interni è acquistabile a 699,99 euro sul sito ufficiale Xiaomi.

LG V50 ThinQ

Lg V50 5G (foto Wired)
(Foto: Wired)

È il secondo smartphone che Vodafone ha inserito a listino come proposta per connettersi subito alle reti 5G. L’hardware considera uno schermo oled da 6,4 pollici con risoluzione qhd+ in rapporto 19,5:9 con notch con dentro fotocamera doppia da 8 megapixel (f/1,9) e grandangolare da 5 megapixel, il processore Snapdragon 855, tripla fotocamera posteriore composta dal luminoso (f/1,5) sensore da 12 megapixel con occhio grandangolare (f/1.9) da 12 megapixel e tele da 12 megapixel con zoom ottico 2x, sistema operativo Android 9 Pie, altoparlanti stereo e certificazione ip68 per la resistenza ad acqua e polvere.

Il prezzo pieno in negozio di LG V50 ThinQ 5G è di 1299,99 euro, ma si può acquistare a rate partendo da 22,99 euro con Vodafone. Una recente controversia legale tra Lg e il fornitore di chip Qualcomm potrebbe portare, come rivela Reuters, a conseguenze che comporterebbero anche al blocco delle vendite in casi estremi, ma per ora niente di ufficiale.

Samsung Galaxy S10 5G

Samsung Galaxy S10 5G
(Foto: Samsung)

Il terzo smartphone messo a listino da Vodafone deve ancora uscire da noi ed è la versione con modulo 5G integrato del ben noto top di gamma dei coreani. Da notare che le differenze non si fermano solo alla connessione, ma si estendono anche ad altri ambiti come soprattutto quello fotografico che beneficia di un sensore posteriore in più e performance che hanno permesso a questo terminale di installarsi al secondo posto dietro Huawei P30 Pro nella classifica di DxOMark.

La scheda tecnica cita uno schermo da 6,7” con tecnologia hdr 10+, processore Exynos 9820 con 8 gb ram e 256 gb interna. La fotocamera posteriore conta su sensori tele 2x da 12 megapixel, apertura f/2.4, stabilizzatore + principale da 12 megapixel con apertura variabile f/1.5-2.4, stabilizzazione ottica, ultra grandangolare da 123 gradi e 16 megapixel con apertura f/2.2 e fuoco fisso e sensore tridimensionale. Quella frontale accorpa un 10 megapixel, f/1.9 con autofocus e un 8 megapixel f/2.2 a fuoco fisso più il sensore di profondità 3d. La batteria è da 4500 mAh con ricarica rapida.

In attesa di acquistarlo in Italia si può comprare in Corea del Sud oppure negli Stati Uniti per un prezzo identico di circa 1170 euro, ma per una piena compatibilità con le reti europee conviene aspettare solo qualche settimana in più.

 

OnePlus 7 Pro 5G

OnePlus 7 Pro

OnePlus 7 Pro 5G è la versione con modulo per i nuovi network dello smartphone più potente del mondo al momento della stesura di questo articolo. Per ora non c’è ancora alcuna indicazione sull’uscita in Italia, ma è già disponibile con gli operatori Ee nel Regno Unito con Elisa in Finlandia che lo vende sbloccato a 899 euro nella versione da 8 gb ram e 256 gb interni.

La scheda tecnica è da campione: schermo amoled da 6,67 pollici qhd+ con frequenza di 90 Hz, fotocamera tripla premium da 48 megapixel stabilizzata + teleobiettivo 8 megapixel stabilizzato + grandangolo da 16 megapixel a 117 gradi.

Caratteristiche hardware alla mano, è compatibile con i nostri network e come per gli altri dispositivi non disponibili da noi, non ci sono evidenze di blocchi da parte dei fornitori di sim italiane, che dunque dovrebbero funzionare se inserite.

Oppo Reno 5G

Oppo Reno 10x

Il recente smartphone con fotocamera periscopica con apertura a pinna ha debuttato già oltralpe in Svizzera con l’operatore Swisscom a 899 euro ed è già stato promesso come proposta in esclusiva nel catalogo TIM fra poche settimane verosimilmente allo stesso prezzo.

Eccellente la scheda tecnica (identica a quella del modello Oppo Reno 10x, che non è 5G) con Snapdragon 855 con 8 gb ram e 256 gb interni espandibili, schermo oled da 6,6 pollici full hd+ con scanner integrato, fotocamera frontale pop-up da 16 megapixel e posteriore tripla con 48MP con apertura f/1.7 + teleobiettivo 13MP con apertura f/3.0 e zoom ibrido 10X + grandangolare a 120° da 8MP; i primi due sono anche stabilizzati otticamente.

ZTE Axon 10 Pro 5G

Zte Axon 10 Pro 5G
(Foto: Zte)

Uscirà a luglio in Cina e forse a stretto giro di posta anche da noi ZTE Axon 10 Pro 5G che è stato svelato al Mwc 2019 di Barcellona come versione con connessione veloce del top di gamma ultimo uscito. Buon design con lati lunghi curvi e notch a goccia in alto, mostra una triplice fotocamera sul retro orientata in verticale con sensori 48 MP con apertura f/1.8 e stabilizzatore, grandangolo da 20 megapixel e zoom da 8 megapixel stabilizzato.

Debutterà con a bordo il sistema operativo Android 9 Pie con sistema audio a 24-bit/192 kHz e tecnologia Dolby Atmos. Naturalmente, ci sarà anche l’intelligenza artificiale che agirà dall’ambito fotografico a quello produttivo. Prezzo da scoprire.

Huawei Mate X

Huawei Mate X

Huawei Mate X è compatibile con le reti 5G ed stato recentemente posticipato in uscita in Italia verso settembre. Dunque, servirà ancora un po’ di attesa per questo cellulare pieghevole presentato lo scorso fine febbraio a Barcellona in occasione del Mobile World Congress 2019.

Il suo sistema di apertura è verso l’esterno passando da una superficie iniziale di circa 6,6 pollici a una di 8 pollici. A bordo c’è il processore proprietario Kirin 980, una triplice fotocamera e una capiente batteria da 4500mAh. Sarà anche il più caro di tutti gli smartphone 5G in Italia: 2299 euro.

Moto Mods 5G

Moto Mods 5g
(Foto: Motorola)

Tra le prime soluzioni viste in commercio, quella fornita da Moto Mods 5G di Motorola è tra le più interessanti e intelligenti, visto che si può applicare in modo magnetico agli smartphone compatibili come Moto Z3 per renderli capaci di connettersi alle reti di nuova generazione.

Questo accessorio modulare costa 349.99 dollari pari a 310 euro circa, ma per ora è venduto solo dall’operatore americano Verizon Wireless e il suo funzionamento è “bloccato” alle reti proprietarie. Ma dovrebbe arrivare anche da noi a breve, si spera.

The post Tutti gli smartphone 5G che puoi usare in Italia appeared first on Wired.