Il kit per diventare diventare campioni di D&D in poche mosse

0
67
Questo post è stato pubblicato da this site
Il nuovo Essentials Kit di Dungeons & Dragons (foto: Wizards of the Coast)

Contro ogni aspettativa, nell’epoca di Twitch e Pokemon Go, c’è un gioco che sta vivendo la sua età dell’oro, ed è Dungeons & Dragons. Quel vecchio rudere degli anni Ottanta apprezzato dai nerd di mezzo mondo è in questo momento un fenomeno di massa. Parliamo per l’esattezza della quinta edizione di D&D, uscita nel 2014, che da allora continua a crescere, registrando un aumento di copie vendute del 53% dal 2017 al 2018.

Non è solo la nostalgia à la Stranger Things a trainare il gioco. Alla base di tutto, un’edizione che mira a essere comprensibile a tutti, senza le meccaniche di gioco bizantine di quelle precedenti. E poi, come detto, internet ha fatto il resto, con serie come Acquisitions Incorporated e Critical Role: quest’ultimo è una diretta Twitch di un gruppo di doppiatori statunitensi capitanati dal Dungeon Master Matthew Mercer. Adulti che giocano a D&D su internet, con enorme successo, insomma. E parliamo davvero di molto successo: basti pensare che quando quelli di Critical Role hanno deciso di lanciare una campagna Kickstarter per produrre uno special animato e si sono ritrovati con 11,3 milioni di dollari, abbastanza per fare una vera e propria serie.

Tutte notizie che fanno gola alla Wizards of the Coast, azienda proprietaria del gioco e parte del gigante ludico Hasbro, che vuole avvicinare sempre più persone a D&D. L’impresa è su due fronti diversi: da un lato i più giovani, che vengono tentati con libri come L’Abc di D&D e le versioni young adult dei manuali di gioco; dall’altro, il pubblico adolescente e adulto, da sempre al cuore del gioco.

A tal proposito, in questi giorni è uscito negli Usa un prodotto che potrebbe segnare una nuova stagione per D&D. Si chiama Essentials Kit, costa 24,99 dollari ed è una scatola con dentro tutto quello che serve per cominciare a inseguire dragoni tra sotterranei incantati. L’aura nerdone del gioco può infatti intimorire i neofiti, con tutto questo parlare di “master” e “libri” da “leggere” per imparare “le regole”. Non doveva essere un gioco?, potrebbe chiedersi qualcuno, per poi lasciare subito perdere.

Essentials Kit vuole porsi come zona cuscinetto tra D&D e questo rischio, proponendo una scatola con le regole base, le istruzioni per creare un personaggio, un set di dadi completo, e un’avventura scritta da Christopher Perkins, tra i migliori scrittori della Wizards of the Coast. A dire il vero, il concetto alla base del prodotto non è una novità, perché molti giochi di ruolo, tra cui D&D stesso, offrono da anni degli starter set simili per presentare i titoli senza pretendere subito l’acquisto dei costosi manuali completi. Ma questo kit – il momento in cui è stato pubblicato – tradisce ambiziosi più grandi di un comune set da principianti.

Oltre alle regole base – che sono comunque disponibili online gratuitamente – il focus è sul fornire risposte a domande e dubbi comuni tra gli iniziati, anche grazie all’uso di card con incantesimi, capaci di rendere il gioco più semplice e divertente. Oltre a questo, novità considerevole, c’è anche uno “schermo del Master”, quella barriera di carta che il master mette tra sé e i giocatori a garanzia del segreto dell’avventura (e dei suoi appunti).

Una volta deciso chi fa il master (di solito è chi ha più voglia di giocare, e quindi studiarsi le regole), si può quindi procedere alla creazione dei personaggi, per cui il kit propone una semplice guida, e procedere all’avventura. In questo caso, la “campagna” si intitola Dragon of Icespire Peak, 64 pagine di storia con tanto di mostri e Png (ovvero i personaggi non giocanti, che possono alleati, neutrali o cattivi), che sembra essere collegata alla storia alla base dell’avventura presente nel vecchio starter set. Oltre a tutto questo, ci sono alcune opzioni aggiuntive per il gioco 1-on-1, nel caso un master avesse trovato solo un’altra persona con cui giocare ma volesse comunque provare: in questo caso, sono previste schede dei personaggi da affiancare a quello principale, in modo da non lasciarlo in balia degli eventi.

Se i vecchi starter set davano tutto l’occorrente per cominciare, questi Essentials vengono incontro ai nuovi arrivati, puntando su alcuni elementi di gioco (come le card) e allo stesso tempo confezionando Dungeons & Dragons come qualcosa di più di un semplice gioco di ruolo. Come scritto nella confezione, si trattata di un “cooperative storytelling game”: l’enfasi è quindi sulla cooperazione e il ritrovarsi tra amici per raccontare storie. Almeno finché il barbaro non decide di attaccare a colpi di ascia l’oste che avrebbe dovuto svelarvi la vostra prossima quest – ma queste sono cose che succedono sempre, non solo ai principianti di D&D.

The post Il kit per diventare diventare campioni di D&D in poche mosse appeared first on Wired.