California T6 2019, la versione ultra-tecnologica del camper Volkswagen

0
25
Questo post è stato pubblicato da this site

Quello dei camper, pur essendo un settore di nicchia, è riuscito a guadagnare una fitta schiera di appassionati, amanti dell’avventura e delle “vacanze fai da te”. Effettivamente la libertà che consente il camper è assolutamente unica; basta sostare nelle apposite aree per avere praticamente tutte le comodità che si avrebbero in albergo. Chiaramente in formato ridotto.

La Volkswagen è piuttosto attiva in questo settore da molti anni. Il California T6 è un van allestito a camper. Si tratta di un mezzo storicamente molto apprezzato dal pubblico, che recentemente è stato aggiornato con l’introduzione di diversi contenuti tecnologici e di tutta una serie migliorie all’equipaggiamento. Questa versione aggiornata del California T6 verrà presentata ufficialmente al Salone del Camper di Dusseldorf, Germania, a fine agosto.

Esteticamente il nuovo California T6, uniformandosi agli attuali canoni stilistici della casa tedesca, presenta una grande mascherina a sviluppo orizzontale con inserti cromati orizzontali. Ma essendo un van allestito a camper, le novità più corpose sono soprattutto all’interno. L’introduzione dell’aggiornato sistema multimediale e del nuovo centro di controllo sono indubbiamente i fiori all’occhiello di questo aggiornamento.

La Volkswagen ha infatti sostituito il piccolo display monocromatico con uno schermo touch a colori più grande (con display da 6,5, 8 o 9,2 pollici a seconda della versione), inoltre ha unificato il centro di controllo; attraverso quest’ultimo è possibile monitorare tutti i componenti chiave del camper come il frigorifero, il sistema di illuminazione (è possibile programmare l’accensione e lo spegnimento progressivo), il riscaldamento e il tetto sollevabile elettroidraulicamente. Inoltre, il rinnovato California è dotato di una specifica funzione che mostra l’inclinazione del terreno, aiutando quindi i campeggiatori ad allestire un campo base più livellato.

La “livella” del Volkswagen California 6.1

Novità anche per gli interni, che sono stati rivisti con l’introduzione di nuove finiture in legno. Oltre alla cucina, che è stata completamente aggiornata e resa più funzionale, sono stati aggiornati anche gli armadi, che beneficiano dell’introduzione di nuove ante scorrevoli. Sono state poi introdotte diverse prese usb così da permettere agli occupanti una perfetta fruibilità dei propri dispositivi mobili. La casa tedesca ha inoltre razionalizzato al meglio gli spazi interni; aperd esempio, un vano nel portellone posteriore contiene le sedie per il campeggio e nelle porte scorrevoli il tavolo.

Per quanto concerne l’abitabilità, i letti inferiori si trasformano in divano e quelli superiori, posizionati nel famoso tetto a scomparsa, possono beneficiare di un nuovo tessuto, in grado di trattenere maggiormente i raggi solari, e di una nuova base molleggiata, che aumenta il comfort.

Il famoso tetto a scomparsa del California, che nasconde i letti superiori

Oltre all’abitabilità e al comfort della vita all’interno del van-camper, con l’aggiornamento il California è stato reso più sicuro, grazie all’adozione di un completo pacchetto di sistemi di assistenza alla guida. Rientrano tra essi l’ausilio al mantenimento della corsia e il sistema che controlla la stabilità in caso della presenza del rimorchio. Non mancano chiaramente i sistemi di assistenza al parcheggio, in grado di rendere più agevoli le manovre in spazi stretti.

The post California T6 2019, la versione ultra-tecnologica del camper Volkswagen appeared first on Wired.