L’invasione dell’Area 51 è stata annullata per paura di un “disastro”

0
33
Questo post è stato pubblicato da this site
La Extraterrestrial Highway, come è state ribattezzata la State route 375 in Nevada, passa vicino all'Area 51 (Getty Images)
La Extraterrestrial Highway, come è state ribattezzata la State route 375 in Nevada, passa vicino all’Area 51 (Getty Images)

Con il 20 di settembre ormai alle porte gli organizzatori dello Storm all’Area 51 hanno cancellato l’evento Alien Stock, che si sarebbe dovuto tenere nel deserto del Nevada al posto dell’annunciata invasione nell’area militare correndo come i ninja del manga Naruto. A causa della mancanza di infrastrutture, scarsa pianificazione, gestione dei rischi e palese disprezzo per la sicurezza dei previsti 10.000+ partecipanti di AlienStock, abbiamo deciso di staccare la spina dal festival”, recita un messaggio sul sito web di AlienStock.

L’invasione dell’area militare eseguita correndo come Naruto è ancora in programma. Ma gli organizzatori hanno preferito sfruttare tutta quell’adesione da parte del pubblico di internet, circa 1,5 milioni di utenti, trasformando l’evento in un festival a tema ufo e alieni chiamato AlientStock.

Tuttavia anche questo appuntamento, in programma per il weekend del 20 settembre, nei dintorni della città di Rachel in Nevada, è stato annullato dagli organizzatori per evitare quello che hanno definito un “possibile disastro umanitario” legato alle condizioni estreme del luogo e alla mancanza di fonti d’acqua.

I funzionari della città avevano inoltre informato i partecipanti all’evento che molti residenti della piccola cittadina non avevano preso bene l’iniziativa e, essendo molto armati, non avrebbero esitato a sparare dietro a chiunque avesse violato le loro proprietà.

Prevediamo un possibile disastro umanitario, e non possiamo partecipare a nessun titolo a questo punto […] Non vogliamo che nessuno rimanga ferito o bloccato nel mezzo del deserto”, scrivono gli organizzatori.

Il festival Alien Stock era stato creato successivamente all’enorme adesione dell’evento Storm Area 51, che, nato come una burla creata da un ragazzo australiano, si è trasformata in uno dei meme più popolari dell’estate 2019, divenendo fonte di guadagno per gli organizzatori grazie ai biglietti per l’evento, ai gadget e alle magliette vendute sul sito creato appositamente. Il festival a tema ufo e alieni che si sarebbe dovuto tenere dal 19 al 22 settembre si trasferirà al Downtown Events Center di Las Vegas trasformandosi nell’Area 51 Celebration.

 

The post L’invasione dell’Area 51 è stata annullata per paura di un “disastro” appeared first on Wired.