Le Tesla hanno una funzione contro gli atti vandalici

0
145
Questo post è stato pubblicato qui

https://youtu.be/t-iBSEfQWKk

Il nuovo sistema di sicurezza integrato sulle Tesla, chiamato Sentry Mode (Sentinella), ha aiutato la polizia californiana ad arrestare un vandalo, “catturato” dalle telecamere della berlina elettrica della casa americana mentre era intento a tagliare gli pneumatici.

La Sentry Mode funziona sfruttando le telecamere (una per lato) che fanno parte dell’hardware del sistema avanzato di assistenza alla guida Autopilot, avviando la registrazione quando attorno all’auto vengono rilevate attività sospette.

In questo specifico caso, Le Go, il proprietario della Tesla Model 3 danneggiata, ha spiegato che il fatto è avvenuto attorno alle 3 del mattino, quando l’auto stazionava in un parcheggio di un resident di appartamenti della città californiana. Le Go si è accorto che la sua auto aveva una gomma danneggiata mentre si recava al lavoro e, dopo averla riparata, ha deciso di sporgere regolare denuncia presso la stazione di polizia portando le registrazioni effettuate dal sistema.

Il vandalo “catturato” dalle telecamere della Tesla Model 3

La polizia nell’arco di poco tempo è riuscita a identificare e arrestare il sospetto per atti vandalici. La Modalità “Sentinella” della Tesla fa parte dell’ultima versione del pacchetto Autopilot ed è stato introdotto nelle Model 3/S/X attraverso un aggiornamento software. Consente agli utenti di sorvegliare l’auto a 360 gradi mentre sono parcheggiate. Il fatto stesso che questa funzionalità sia stata implementata con un semplice aggiornamento software, in risposta a un desiderio di un utente che si era trovato l’auto danneggiata, incrementa molto la fidelizzazione degli utenti Tesla.

The post Le Tesla hanno una funzione contro gli atti vandalici appeared first on Wired.