mercoledì, Dicembre 1, 2021

Save: Marchi proietta il Marco Polo sempre più verso il futuro

Must Read

Questo post è stato pubblicato da this site

Enrico Marchi durante la presentazione delle novità Save

Enrico Marchi durante la presentazione delle novità Save

La stagione progettuale e di sviluppo del Marco Polo procede a ritmo serrato governato dal piano complessivo individuato nell’ambito del Contratto di Programma siglato tra Save ed Enac a fine 2012 per il periodo 2012 – 2021.
«Dal 2013 ad oggi sono stati investiti circa 250 milioni di euro e nel prossimo periodo regolatorio che va dal 2017 al 2021 sono previsti ulteriori investimenti per circa 550 milioni di euro – spiega il presidente Save Enrico Marchi – Le principali opere portate a termine, ad oggi, hanno riguardato in particolare, oltre a quelle inaugurate ieri, la nuova Centrale di Trigenerazione (valore di 20 milioni), le nuove caserme di Guardia di Finanza sezione elicotteri e dei Vigili del Fuoco sezione elicotteri e presidio (15 milioni), i lavori sulle infrastrutture di volo per il Lotto 1A e 1B (28 milioni) e sono attualmente in corso di realizzazione altre principali opere che si concluderanno nel 2017».
Più precisamente la prima fase di estensione del terminal (landside), la nuova Sala Vip, l’impianto di smaltimento delle acque meteoriche mentre sono in fase di progettazione l’adeguamento delle infrastrutture di volo – Lotto 2 (rifacimento piste e ampliamento piazzale nord), la seconda fase di estensione del terminal (nuova area Schengen, nuova area extra Schengen, nuovi edifici/strutture a nord e sud del terminal con i nuovi finger), le nuove strutture dedicate a parcheggi (nuovo multipiano B1, P6, Park Moving Walkway), l’ampliamento depuratore.
«In Save siamo abituati a far seguire alle parole i fatti – ha precisato Marchi – e per questo è grande soddisfazione consegnare oggi alla città e al territorio un’opera importante, che coniuga estetica e funzionalità, in relazione diretta con l’ambiente e la tradizione veneziana, cosicché arrivando al Marco Polo via acqua i nostri passeggeri possano avere l’impressione di entrare fin da subito in aeroporto, come nelle case veneziane, attraverso una moderna cavana. Oltre a questo, abbiamo oggi idealmente consegnato al territorio anche le nuove Caserme di Guardia di Finanza e Vigili del Fuoco e la centrale di Trigenerazione». La presenza del ministro Delrio ha, secondo Marchi, testimoniato l’attenzione che il governo pone alla crescita del paese anche attraverso lo sviluppo infrastrutturale.
«Crediamo di fare al meglio la nostra parte – ha concluso Marchi – seguendo linee guida e direttive centrali, prima tra tutte la costituzione di sistemi aeroportuali che nel nostro caso si è concretizzata con la creazione del Polo aeroportuale del Nord Est».

- Advertisement -spot_img
- Advertisement -spot_img
Latest News

L'altra faccia di EICMA 2021: curiosità e tendenze | Vlog da Oppo Find X3 Pro

L'edizione numero 78 di EICMA si è conclusa ma il suo fermento rimane, trascinando con sé un vento di...
- Advertisement -spot_img

More Articles Like This

- Advertisement -spot_img