venerdì, Dicembre 3, 2021

Delta Air Lines celebra i primi 25 anni sulle rotte Italia-Usa

Must Read

Questo post è stato pubblicato da this site

ribaga-patrizia-2016Delta Air Lines al giro di boa dei primi 25 anni sulle rotte tra Italia e Stati Uniti: «Precisamente dal 1° novembre 1991 quando sono decollati i voli da New York per Roma e Milano – afferma Patrizia Ribaga, direttore commerciale della compagnia in Italia -, cui si sono aggiunte nel tempo altre destinazioni, da Atlanta, a Minneapolis, a Detroit e gli scali italiani di Venezia e Pisa». Complessivamente in questo quarto di secolo Delta ha trasportato 13,5 milioni di passeggeri tra i due Paesi «di cui 4 milioni su Milano e 7 su Roma. In questi anni il nostro prodotto di bordo si è sviluppato enormemente con sistemi di intrattenimento, wi-fi e poltrone completamente reclinabili. Ciò che è rimasto immutato nel tempo è l’elevato livello di servizio che offriamo da sempre, e che ci ha reso la compagnia americana preferita sul mercato italiano». L’evoluzione del prodotto non si arresta: l’attesa è per l’ingresso in flotta dei nuovi Airbus A350 «che a partire dal 2017 andranno a sostituire i vecchi aeromobili a cominciare dalle rotte del Pacifico. Questi saranno configurati con la nuova Premium economy, che sarà una vera cabina e della nuova suite di business class. In arrivo anche le nuove divise per gli equipaggi: dal prossimo dicembre un migliaio di dipendenti le indosseranno per una fase di test di un anno». Intanto, nei primi otto mesi del 2016 Delta «ha trasportato sul mercato italiano circa 686.000 passeggeri, pari ad una crescita del 12,6%. Anche la rotta su Pisa (di cui è già stata annunciata la chiusura, ndr) ha chiuso la stagione in profitto». Il taglio sul Galileo Galilei rientra «in una piano di ottimizzazione della capacità sul mercato europeo in base alla domanda, che ha quindi coinvolto anche altri Paesi. I dati dell’industria indicano che a livello globale la richiesta dall’Italia verso gli Usa tra gennaio e settembre 2016 è diminuita del 5,2%; in particolare la domanda di puro turismo è calata dell’8%, mentre quella business ha tenuto, con un -0,4%. Di conseguenza la compagnia ha rivisto la capacità offerta».

- Advertisement -spot_img
- Advertisement -spot_img
Latest News

5 divertenti attrazioni da vedere a Londra da non perdere

Quando si decide di organizzare una vacanza a Londra bisogna essere consapevoli che ciò di fronte a cui ci...
- Advertisement -spot_img

More Articles Like This

- Advertisement -spot_img