domenica, Novembre 28, 2021

Bautiful Box, la console sarda per cani

Must Read

Questo post è stato pubblicato da this site

(Foto: Bautiful Box)(Foto: Bautiful Box)

Quest’anno non ve la caverete col solito osso infiocchettato. E non sarà sufficiente neanche un collare nuovo di zecca o un sacco di crocchette di dimensioni monstre. Se state cercando un regalo di Natale per il vostro cane infatti, sappiate che è in arrivo la prima console di gioco al mondo (100% made in Italy) dedicata ai cani.

Realizzata da un team di quattro ragazzi sardi, si chiama Bautiful Box ed è un gioco interattivo a tutti gli effetti. Il sistema è quello del rinforzo positivo: il cane viene ricompensato (con del cibo) quando esegue una determinata azione. In questo caso, quando riesce a risolvere dei piccoli quiz.

(Foto: Bautiful Box)(Foto: Bautiful Box)

Inoltre, proprio come un vero videogame, la difficoltà aumenta con il progredire dei livelli di gioco. Ossia, man mano che il cane diventa più bravo e reattivo. “La console accende delle luci, tipo memory per intenderci – spiega Maurizio Piredda, CEO di Bautiful Box – e il cane deve indovinare la sequenza, con una difficoltà sempre crescente” . In questo modo non si annoierà mai, ma anzi dovrà impegnarsi per memorizzare nuove combinazioni e poter ricevere così l’agognata crocchetta (almeno finché non sarà sazio).

Le prove sono elaborate da educatori cinofili in modo da adattarsi alle capacità di ogni cane e favorire la loro attivazione mentale. Oltre ai programmi di apprendimento con le luci, si potranno impostare dei suoni o dei comandi vocali per far allenare il cane. La Bautiful Box inoltre, è dotata di un’app, con la quale impostare modalità di gioco e combinazioni di esercizi, decidere i giorni e gli orari in cui eseguirli (quando non siamo in casa), il grado di difficoltà e la quantità di crocchette da erogare.

Leggi anche

Non solo. Tramite la Bautiful App (e una camera hd) potremo vedere cosa sta facendo il nostro cane in ogni momento della giornata, monitorare i suoi progressi, scattare delle foto e addirittura parlargli.

[embedded content]

Un modo dunque per migliorare le capacità cognitive del nostro cane, tenendolo sempre in attività e, allo stesso tempo, sapere sempre come sta, senza dover ogni volta spedire vostra madre in ricognizione. E per il futuro? “Vogliamo ampliare le possibilità ricreative del cane – spiega Piredda – sviluppando dei device aggiuntivi che si collegheranno alla Bautiful Box”.

Gli aggiornamenti si potranno acquistare direttamente attraverso l’app. “Vorremmo iniziare con una pallina interattiva  – continua – e un collare che dirà al padrone se il cane sta bene o male, se sta dormendo o giocando”. Sino ad arrivare a una console olfattiva. In attesa dei plug-in però, è appena partita una campagna di crowdfunding (di 15mila euro) che terminerà l’11 gennaio. Il progetto è supportato da PostepayCrowd, il programma di raccolta fondi online, cofinanziato da Postepay ed Eppela.

Vuoi ricevere aggiornamenti su questo argomento?

Segui

- Advertisement -spot_img
- Advertisement -spot_img
Latest News

Xiaomi: la fabbrica di auto elettriche di Pechino produrrà 300.000 unità all'anno

Come abbiamo scritto lo scorso ottobre, Xiaomi intende approdare nel mercato delle auto elettriche nella prima metà del 2024:...
- Advertisement -spot_img

More Articles Like This

- Advertisement -spot_img