lunedì, Novembre 29, 2021

Toscana, nuovi investimenti per rafforzare i servizi sulla Via Francigena

Must Read

Questo post è stato pubblicato da this site

toscana_poggio_caianoSi allarga e si potenzia la copertura wifi free del tratto toscano della Via Francigena grazie al progetto ‘Via Francigena WiFi’, realizzato da Regione Toscana: sono arrivati ad 80 i punti di accesso dislocati sul tracciato e 25 i Comuni coperti che si trovano lungo il cammino. Per la realizzazione dell’intervento la Regione ha messo a disposizione 400 mila euro di fondi PAR-FAS 2007-2013. «Un 2016, anno che il ministero dei beni e delle attività culturali ha proclamato anno nazionale dei Cammini, che si conclude positivamente per la Toscana – spiega l’assessore al turismo Stefano Ciuoffo – che ha visto tante le persone scegliere questo itinerario per fare la propria esperienza di viaggio. Un itinerario che rappresenta uno snodo fondamentale e un punto di riferimento per quel tipo di turismo, lento ed esperienziale, che vogliamo promuovere e valorizzare. Il rilevante investimento fatto in questi anni, oltre 16 milioni di euro, ci ha permesso di creare un’infrastruttura sicura, accessibile, ben segnalata e ricca di luoghi di accoglienza per viandanti e turisti che colloca il tracciato toscano tra i migliori d’Europa. Ovviamente diventa importante offrire la possibilità di fruire di tutto questo in piena autonomia e la creazione di una rete wifi libera, comune ed efficiente era una condizione irrinunciabile. Il risultato raggiunto ad oggi è importante ma il lavoro proseguirà per aumentare sempre di più la copertura». La Via Francigena si inserisce all’interno del programma degli Itinerari culturali del Consiglio d’Europa. Secondo una recente ricerca realizzata dall’associazione europea Vie Francigene sarebbero circa 40 mila le persone che l’hanno percorsa almeno per qualche giorno nel 2016. La fascia maggiormente rappresentata è quella dai 40 ai 60 anni, ma sono tanti anche i giovani, anche under 18. Il tempo di percorrenza medio varia da 7 giorni a due settimane. Riguardo al tratto toscano, negli ultimi 3 anni oltre la metà dei camminatori lo sceglie come “destinazione” a sé, in quanto maggiormente strutturato con accoglienza, segnaletica, percorso in sicurezza: un pellegrino su due oggi cammina lungo i 380 km di percorso in Toscana, senza arrivare a Roma. Le principali città per la partenza sono risultate Losanna, Pavia, Fidenza, Lucca e Siena.

- Advertisement -spot_img
- Advertisement -spot_img
Latest News

Xiaomi: la fabbrica di auto elettriche di Pechino produrrà 300.000 unità all'anno

Come abbiamo scritto lo scorso ottobre, Xiaomi intende approdare nel mercato delle auto elettriche nella prima metà del 2024:...
- Advertisement -spot_img

More Articles Like This

- Advertisement -spot_img