lunedì, Novembre 29, 2021

10 vignette da non leggere mai fuori contesto

Must Read

Questo post è stato pubblicato da this site

"Questo farà più male a me che a te, figliolo" "Puniscimi, papino! Me lo merito!"Sfoglia gallery10 immagini

Severo ma giusto “Questo farà più male a me che a te, figliolo” “Puniscimi, papino! Me lo merito!”

Severo ma giusto
Severo ma giusto “Questo farà più male a me che a te, figliolo” “Puniscimi, papino! Me lo merito!”
Cerca pure altrove
Cerca pure altrove Qui l’equivoco lessicale va spiegato. Falcon accusa Capitan America di non essere particolarmente divertente. E Cap risponde che non farà la parte dello “straight man”, vale a dire la spalla di un duo comico. Peccato che la stessa espressione indichi anche un uomo eterosessuale. Falcon, stanotte cerca pure altrove
Un vero duro
Un vero duro “Spiderman…” “Come hai fatto a diventare così duro così rapidamente? È un trucco o cosa?”
Il sogno di molti fan
Il sogno di molti fan “Ho bisogno che tu mi leghi”
Supereroi adolescenti
Supereroi adolescenti “Qualcosa deve essersi rovesciato nella stanza di Peter! Sta filtrando fuori dalla sua porta! Se mi porti uno straccio, io… oh cielo! Non appena l’ho toccato, guarda cosa è successo! È diventato tutto appiccicoso!”
Va' da lui, Mandy
Va’ da lui, Mandy Qui scopriamo che Mandy ha davvero bisogno di andare da Dick, ora più che mai. Peccato che Dick sia anche, in inglese, un termine volgare per riferirsi all’organo sessuale maschile. E qui si apre un intero capitolo di vignette equivoche
Di cos'è che avrebbe bisogno Cap, esattamente?
Di cos’è che avrebbe bisogno Cap, esattamente? Sulla scorta della vignetta precedente, qui l’equivoco è incomprensibile se non si sa che “solid dick” era, decenni fa, un’espressione colloquiale per indicare una chiacchierata franca. “Sei ancora pensieroso, eh? Forse hai bisogno di un discorsetto da un uomo di acciaio” “Forse sì, testa di latta, forse sì”
Presto!
Presto! E ancora, l’urgenza di prendere Dick cresce a ogni attimo
Seppur con tutta la buona volontà
Seppur con tutta la buona volontà “Ho delle notizie per te, Robin! Aspetta solo di sapere qual è l’asso nella manica di Gordon!” “Batman sta facendo del suo meglio per sembrare felice [gay, gaio, nell’originale, ndR], ma sento che in cuor suo non lo è”
Tutti devono vedere
Tutti devono vedere “Ridono del mio errore? Gliela farò vedere! Gli mostrerò quanti errori può fare il Joker!” Le rimostranze del Joker assumono tutto un altro significato se si considera che “boner” (errore) oggi è un termine usato volgarmente per indicare un’erezione

Gail Simone è una nota sceneggiatrice di fumetti Usa, nonché una delle voci più originali su Twitter dal mondo dei comics. Pochi giorni fa ha lanciato una richiesta ai suoi follower: quali vignette producono effetti esilaranti se lette fuori dal loro contesto? Il popolo dei nerd si è fatto in quattro per fornire dozzine di risposte, una più divertente dell’altra: immagini a volte assurde, spesso tratte da fumetti di un’epoca più semplice e ingenua, quasi sempre basate su fraintendimenti lessicali quantomeno ambigui. Scopriamo così insospettabili tensioni erotiche tra Capitan America e Iron Man, strani superpoteri forse collegati alla pubertà e una vena sadomaso sottesa, ma non troppo.

Nella gallery abbiamo raccolto (e a volte spiegato) 10 vignette che non andrebbero mai lette fuori contesto, nella speranza che vi strappino almeno un sorriso. Se qualcuna vi sembra poco politically correct, tenete presente che le apparenze (quasi sempre) ingannano e che le intenzioni originali degli autori erano probabilmente ben diverse. Rimettiamo tutto il merito di aver scavato negli archivi del fumetto americano (e non solo) a Gail Simone e a coloro che le hanno inviato queste perle con l’hashtag #lackofcontexttheater.

The post 10 vignette da non leggere mai fuori contesto appeared first on Wired.

- Advertisement -spot_img
- Advertisement -spot_img
Latest News

EasyJet: nessuna fee per i cambi prenotazione fino al 31 marzo 2022

EasyJet estende al 31 marzo 2022 la policy di prenotazione flessibile “Protection Promise”. “Durante la pandemia – spiega una...
- Advertisement -spot_img

More Articles Like This

- Advertisement -spot_img