mercoledì, Dicembre 8, 2021

Alla scoperta dei più famosi easter egg

Must Read

Questo post è stato pubblicato da this site

Cercando "Do A Barrel Roll" su Google si fa il giroSfoglia gallery59 immagini

Barrel Roll Cercando “Do A Barrel Roll” su Google si fa il giro

Barrel Roll
Barrel Roll Cercando “Do A Barrel Roll” su Google si fa il giroThe Witcher 2
The Witcher 2 Il povero Altair morto in un fienileGTA 5
GTA 5 Il fantasma sul monte Gordo di una ragazzaLa risposta alla vita, universo e a tutto quanto
La risposta alla vita, universo e a tutto quanto Qual è la risposta alla vita, universo e a tutto quanto? 42, come nella guida intergalattica per autostoppistiWaveRace BlueStorm
WaveRace BlueStorm Cambiare la voce al commento con quella di una persona molto annoiata. Scoperto dopo oltre 20 anniFallout 3
Fallout 3 Fallout 3 e un non così simpatico salutoAssassin’s Creed 3
Assassin’s Creed 3 Fischiando negli angoli esterni del giardino Davenport ecco spuntare un tacchino stilosissimo che vi seguiràDuck Hunt
Duck Hunt Nel celebre Duck Hunt c’è una modalità poco conosciuta per controllare i volatiliZerg Rush
Zerg Rush Zerg Rush, il gioco stile Space InvadersChrome
Chrome Il giochino col T-Rex in Chrome quando non si ha connessione

Se si riesce a cliccare sul pixel grigio nascosto nelle catacombe del gioco Adventure del 1979 si farà apparire magicamente la scritta “Created by Warren Robinett”, ossia una sorta di firma nascosta dello sviluppatore del titolo. Per la storia videoludica, è proprio questo il primo easter egg di sempre.

Cosa sono gli easter egg ossia le uova di Pasqua? Il termine è stato coniato dal programmatore Steve Wright di Atari ispirandosi dalla tradizione anglosassone della caccia alle uova colorate nascoste in giardino, a Pasqua appunto, e va a definire quei piccoli (ma anche grandi, giganteschi) contenuti più o meno nascosti all’interno di un software, che gli autori hanno piazzato lì pronti a essere scovati. A cosa servono? A niente di particolare, sono omaggi allo staff oppure a precedenti videogiochi, messaggi o divertissement. In realtà non sono niente di nuovo, perché da secoli i pittori hanno seguito la stessa filosofia, dunque è una sorta di trasposizione in pixel di qualcosa che esisteva da tempo immemore già su tela (o su muro, ad esempio con il diavolo nelle nuvole di Giotto nella Basilica Superiore di San Francesco ad Assisi).

Sin dalla preistoria dell’informatica gli easter egg hanno spopolato e sono presenti in praticamente tutti i sistemi operativi da Windows 3.1 così come in Macintosh SE (piccoli omaggi allo staff per entrambi) fino ai giorni nostri con quelli mobile come Android Marshmallow (con il gioco stile Flappy Bird). Sono nascosti in software seri per la produttività come Excel (si può attivare nientemeno che un simulatore di volo) o Word (Flipper) e hanno contagiato anche i giocherelloni di Google che ne ha più di una decina nascosti sui propri servizi online da Gravity che fa collassare la gravità al Doodle (scopri di più sui loghi) giocabile con Pac Man.

Leggi anche

Ovviamente, è proprio nei videogiochi che gli easter egg trovano terreno fertile. Ce ne sono in ogni Super Mario (che può levarsi il mitico cappello), non mancano nello storico Doom (con la possibilità di distruggere, fisicamente, lo sviluppatore) fino ai più recenti come GTA 5 che ne è zeppo (anche di “piccanti”). Ci sono esempi, proprio come la Rockstar Games di Grand Theft Auto, che spende una buona fetta dello sviluppo dei titoli specificamente per i contenuti extra da scoprire disseminando centinaia di immagini nascoste, indizi e tracce per l’immenso mondo virtuale.

Talvolta, le uova di Pasqua sono così ben nascoste che richiedono anni o addirittura decenni prima di scoprirle. L’ultimo, clamoroso, esempio è quello in Mike Tyson’s Punch-Out!! che ha richiesto ben 29 anni: un utente di Reddit ha infatti scovato una chicca che peraltro aiuta a sconfiggere i pugili più forti. Scopri i tanti e curiosi easter egg nella nostra gallery.

Vuoi ricevere aggiornamenti su questo argomento?

Segui

- Advertisement -spot_img
- Advertisement -spot_img
Latest News

Il sogno di tutti si realizza: ecco la Fiat Panda 4×4 WRC by M-Sport

La squadra militante nel World Rally Championship (WRC), con le sue Ford Fiesta, ha deciso di entrare nella leggenda....
- Advertisement -spot_img

More Articles Like This

- Advertisement -spot_img