venerdì, Agosto 19, 2022

5 serie tv sugli zombie da rivedere

Must Read

Questo articolo è stato pubblicato da questo sito

zombie

Sono disponibili su Netflix i dieci episodi della prima stagione di Santa Clarita Diet, una nuova grottesca serie tv sugli zombie, o meglio sulla zombie Sheila, interpretata da Drew Barrymore.

La famiglia Hammon viene stravolta dopo la super splatter morte di Shela, che però – dopo aver letteralmente vomitato l’anima – si risveglia senza battito cardiaco e si accorge di avere un’irrefrenabile voglia di carne umana.

La Barrymore-zombie non ha nulla a che fare con gli zombie sporchi e sanguinolenti alla The Walking Dead, ma se ne va in giro con tacchi alti e rossetto sulle labbra, in forma come non lo era mai stata prima.

Ma d’altronde le serie tv ci hanno abituati a diverse tipologie di non-morti. Ecco di seguito 5 differenti serie sui morti viventi, da vedere o rivedere.

1. In The Flash

Anche in questa serie della BBC gli zombie vivono in mezzo agli umani, ma lo fanno alla luce del sole. Dopo un attacco zombie e la conseguente guerra che ne è derivata, i non morti sopravvissuti sono stati resi di nuovo umani e – dopo farmaci, controlli e riabilitazioni varie – rispediti alla loro vecchia vita.

Qui dovranno vedersela non solo con la diffidenza dei vivi, ma anche con i ricordi del loro periodo da veri zombie, che continuano a riaffiorare.

La prima stagione di In The Flash, del 2013, contava solo tre episodi e la seconda solo 6. Purtroppo per gli ascolti troppo bassi la serie è stata cancellata a partire dal 2015 e in Italia è tutt’ora inedita.

2. iZOMBIE

Come Sheila, una zombie atipica è senza dubbio Liv Moore, la protagonista di iZombie, serie del network americano The CW, di cui è tutt’ora in corso la seconda stagione.

Ispirata all’omonima serie a fumetti della Vertigo Comics, l’etichetta della DC Comics che si rivolge a un pubblico più sofisticato e adulto, ha come protagonista Rose Mclver (Amabili Resti).

Rose interpreta una studentessa di medicina che durante una festa subisce un attacco zombie e si ritrova trasformata in un morto che cammina. Decisa a non svelare la propria natura si fa assumere in un obitorio dove si nutre dei cervelli dei cadaveri non identificati. Scoprirà di avere la capacità di assorbire le loro memorie, e presto metterà a frutto i suoi poteri per aiutare la polizia a risolvere i casi che interessano i defunti.

In Italia la serie è visibile in chiaro su La5.

3. Intruders

In questa serie, trasmessa da BBC America, a rendere gli umani degli zombie ci pensano le anime degli intrusi che si introducono nei corpi di uomini o donne, costringendoli al suicidio e al conseguente abbandono dell’anima dal corpo. È così che gli intrusi diventano gli abitanti del corpo zombie dei loro host.

A indagare sulla rete di suicidi che si sta verificando a Los Angeles è Jack Whelan (John Simm, già Maestro in Doctror Who), un poliziotto dal passato violento. Incontrando continui ostacoli sul suo cammino, e terrorizzato dal fatto che sua moglie è scomparsa, scoprirà che tutto ha a che fare con una società segreta che aspira a raggiungere l’immortalità.

4. Z Nation

Questa serie horror post-apocalittica è più simile alle dinamiche che ben conosciamo grazie a The Walking Dead. Prodotta dalla The Asylum (lo studio cinematografico noto per le sue produzioni a basso costo spesso super trash), racconta di un gruppo di sopravvissuti che dopo tre anni dallo scoppio di un’epidemia zombie, devono mettersi in viaggio verso la California. Si trova lì l’unico laboratorio ancora attivo dove devono portare Murphy, il solo sopravvissuto al morso di uno zombie, dopo che gli era stato iniettato un vaccino sperimentale.

La serie in Italia è trasmessa dallo scorso anno sul canale DMAX. È tutt’ora in corso la terza stagione, ma dati gli alti ascolti, lo show è già stato rinnovato per una quarta.

5. Les Revenantes

Questa serie tv francese di grande successo, subito replicata negli Stati Uniti (The Returned) ci mostra zombie che sono esattamente come noi, e non si nutrono di carne umana. Nonostante manchino i tratti distintivi tipici dei non morti, non c’è dubbio che gli abitanti del paesino di montagna che un bel giorno tornano dall’oltre tomba siano dei morti viventi.

Senza essere invecchiati di un giorno, senza ricordi della loro morte, sono pronti a rivivere la propria vita esattamente come e dove l’avevano lasciata, peccato che questo sembri avere ripercussioni non solo su di loro “redivivi”, ma su tutti gli abitanti del villaggio.

Leggi anche

Vuoi ricevere aggiornamenti su questo argomento?

Segui

- Advertisement -spot_img
- Advertisement -spot_img
Latest News

10 auto elettriche interessanti con prezzi sotto i 35 mila euro

Sul mercato arrivano continuamente nuovi modelli di auto elettriche in grado di accontentare le esigenze di mobilità di sempre...
- Advertisement -spot_img

More Articles Like This

- Advertisement -spot_img