venerdì, Agosto 19, 2022

Mobile World Congress, Microsoft presenta Book One, un 2-in-1 con Porsche Design

Must Read

Questo articolo è stato pubblicato da questo sito

Potente e versatile, il gadget ruba il titolo di più bello del reame ai gadget della serie Microsoft Surface. Il prezzo da pagare per averlo però è elevato

Barcellona — Dopo gli smartphone, i PC: l’incursione di Porsche Design nel mondo dell’alta tecnologia non si arresta. A pochi mesi di distanza dalla partnership con Huawei che ha portato a una versione speciale di Mate 9, il costruttore tedesco ha annunciato, nel corso di un evento a margine del Mobile World Congress, l’arrivo sul mercato di Book One, un dispositivo a metà tra tablet 2-in-1 e vero e proprio laptop, che fa di un design di alta qualità e della potenza di calcolo le sue cifre stilistiche.

Ideato dagli ingegneri interni all’azienda in collaborazione con Microsoft e Intel, Book One è basato su una tastiera sganciabile che a differenza di altri dispositivi del genere può anche ruotare a 360 gradi attorno al proprio asse. Il look è di quelli in grado di attirare l’attenzione: protetto da una scocca in alluminio anodizzato, il 2-in-1 di Porsche Design non è sottile (15,9 centimetri) né leggero (1,58 kg), ma vanta linee di eleganza non comune, e in quanto a estetica compete direttamente con il Surface Book di Microsoft. Il meccanismo di rotazione in particolare è basato su ingranaggi posizionati in bella vista che fanno di Book One un oggetto unico.

All’interno del 2-in-1 romba un processore Intel i7-7500U dual core, supportato nelle operazioni grafiche dall’acceleratore integrato Intel HD Graphics 620 e da ben 16 GB di RAM più 512 dedicati allo stoccaggio. Solo i giochi in 3D complessi e le operazioni di montaggio e modifica di video 4K rimangono fuori dalle capacità di Book One, ma per il resto la combinazione è adatta a qualunque uso sia necessario fare del 2-in-1.

Leggi anche

Display e tastiera sono più che all’altezza della situazione: il primo è un pannello LCD da 13,3 pollici di diagonale che visualizza i suoi 3200 x 1800 pixel in modo impeccabile, con una buona luminosità e praticamente a ogni angolazione; la seconda ospita una batteria che estende l’autonomia del tablet fino a 14 ore, un trackpad protetto da vetro antigraffio livellato con il poggiapolsi e tasti retroilluminabili di dimensioni generose e ben distanziati uno dell’altro.

Anche la dotazione di extra infine è di primo livello: si va da una serie di porte varia e completa (una USB-C Thunderbolt 3 sul tablet e tre USB 3.1 più uno slot per schede microSD sulla tastiera) a un comparto wireless completo di Wi-Fi dual band e Bluetooth 4.1; da un pennino ad aggancio magnetico leggero e preciso con tecnologia Wacom a una fotocamera frontale con sensore a infrarossi da 5 megapixel compatibile con Windows Hello.

Nella prova che abbiamo effettuato dopo la presentazione abbiamo potuto mettere le mani su alcuni esemplari preliminari del prodotto, constatandone l’eccellente qualità costruttiva e le potenzialità offerte dalla piattaforma di calcolo di Intel e dal sistema operativo Windows 10. Il problema, come prevedibile, è che il costo del Book One non sarà basso: arriverà in Italia in aprile e sarà acquistabile tramite Porsche Design e Mediaworld al prezzo di 2985 euro.

Vuoi ricevere aggiornamenti su questo argomento?

Segui

- Advertisement -spot_img
- Advertisement -spot_img
Latest News

Le nuove tastiere del Signore degli Anelli con gli alfabeti di elfi e nani

La società Drop ha svelato delle speciali tastiere che faranno felici i fan de Il Signore degli Anelli. La...
- Advertisement -spot_img

More Articles Like This

- Advertisement -spot_img