mercoledì, Agosto 10, 2022

Di chi è la colpa se un 13enne muore mentre si fa una selfie su un binaro?

Must Read

Questo articolo è stato pubblicato da questo sito

Me lo sono domandato dopo che ho letto la tragica notizia dei tre amici che si sono sfidati facendosi una selfie sulla linea dell’intercity Taranto-Reggio Calabria, nei pressi della stazione di Soverato (Catanzaro). Uno di loro, Leandro Celia, 13 anni, di Petrizzi, è morto sul colpo, travolto dal treno che voleva riprendere di spalle. Gli altri due sono fuggiti in tempo e, ritrovati dai carabinieri a distanza di qualche ora, hanno raccontato il fatto (erano scappati temendo le conseguenze della loro bravata, ma la loro presenza era stata segnalata dal macchinista del treno, in lacrime).

Verrebbe da dire che non è colpa di nessuno se non dell’età che espone a certi rischi, a certe idiozie che, in rari casi, possono risultare fatali. Però, mi chiedo anche: davvero non sono da incolpare quegli stessi ragazzi che quelle idiozie le compiono?
Avete presete quei tizi che si scattano foto sul bordo dei tetti dei palazzi o sulla cima dei grattacieli (la pratica è detta “roofing”)? Mi sono sempre chiesto se dietro quello che fanno ci sia un minimo di pensiero rivolto agli altri.

Nel malaugurato caso che tu cada e faccia un volo di centinaia di metri fino a ridurti una frittella sul cememto, ok, se muori sono fatti tuoi, ma metti  che la tua caduta termini provvidenzialmente su qualche passante che aveva la sfiga di incrociarne la traiettoria, non trovi ingiusto che per colpa del tuo malato esibizionismo ci vada di mezzo qualcun altro? E tua madre che ti vede appeso nel vuoto su qualche social network, non pensi che possa avere come minimo tre infarti in un colpo solo?
A meno che non siano i tuoi stessi genitori  a spingerti direttamente o indirettamente, a compiere gesti del genere e allora il problema è, come al solito, la famiglia.

Leggi anche

Possibilissimo.
Ma se sei un ragazzo tutto sommato a posto, che viene da una famiglia a posto e per provare ai tuoi amici che hai le palle e così a posto, alla fine, non sei, ti fai travolgere da un treno in corsa mentre ti scatti una selfie, te lo dico con tutto l’affetto, sappi che ti sei comportato da coglione e sei morto da coglione.
Per te è troppo tardi, ma è importante che i tuoi coetanei ancora vivi lo capiscano.

Vuoi ricevere aggiornamenti su questo argomento?

Segui

- Advertisement -spot_img
- Advertisement -spot_img
Latest News

Il Rolex Sky Dweller di Tom Cruise è una vera e propria chicca da polso

Sembra che Top Gun, la serie di film d'azione e avventura al testosterone che ha dato a Tom Cruise...
- Advertisement -spot_img

More Articles Like This

- Advertisement -spot_img