lunedì, Agosto 8, 2022

I QLED Tv di Samsung arrivano in Europa

Must Read

Questo articolo è stato pubblicato da questo sito

I televisori presentati al CES di Las Vegas si preparano al debutto nel vecchio continente. Punteranno sulla qualità dell’immagine ma non solo

(Foto: Lorenzo Longhitano)(Foto: Lorenzo Longhitano)

Parigi – mancano pochi giorni all’arrivo in Europa e in Italia dei nuovi tv QLED di Samsung, e per annunciarlo al pubblico del vecchio continente la casa coreana ha organizzato un evento nella metropoli francese, dove ha avuto occasione di mostrare nuovamente i modelli più raffinati della gamma già mostrata al CES di Las Vegas.

Con questa generazione di televisori Samsung passa alla tecnologia Quantum Dot, un sistema che secondo la società è sicuro, stabile ed efficiente dal punto di vista energetico. In una parola, migliore per l’utilizzo in ambito televisivo rispetto all’oled impiegato dalla concorrenza, e partiolarmente adatto per la riproduzione di immagini nello standard HDR 10 (e in futuro HDR 10 Plus). Lato tecnico i vantaggi enumerati da Samsung nell’impiego della tecnologia QLED sono numerosi: si parte da una maggiore fedeltà e consistenza dei colori riprodotti per passare a minore distorsione delle tonalità ad angoli di visione accentuati e a immagini meno condizionate dai riflessi di luce esterni, il tutto mantenendo una luminosità elevata, da 1500 a 2000 nit di brillantezza massima.

Eppure, assicurano dal palco della presentazione, gli ultimi dispositivi della casa coreana puntano anche su altri aspetti oltre alla qualità dell’immagine.

Sopra a tutto c’è un’attenzione rinnovata per l’aspetto esteriore dei prodotti, sul quale Samsung non ha mai scommesso così tanto. Già a Las Vegas il gruppo coreano aveva sottolineato i propri sforzi nel realizzare tv che potessero risultare belli sia da accesi che da spenti; qui a Parigi il discorso non è cambiato e, anzi, da questo punto di vista l’annuncio durante l’evento del TV-cornice The Frame rappresenta un vero e proprio punto di partenza di un percorso che porterà Samsung a realizzare televisori sempre più in grado di diventare complementi d’arredo, curati tanto dal punto di vista tecnologico quanto da quello estetico.

Leggi anche

Gli elementi di design che caratterizzano i nuovi tv dalla casa coreana in effetti li rendono eleganti ma neutrali, adatti a inserirsi in ogni ambiente o stanza della casa. A questo proposito la soluzione Invisible Connection, un cavo in fibra ottica che raggruppa tutte le connessioni verso l’esterno di cui il tv ha bisogno, permette di far sparire un intero groviglio di cavi all’interno di un unico sistema stealth, mentre la staffa No Gap consente invece di fissare i pannelli mantenendo rispetto al muro uno spessore minimo. Per chi non è interessato ad appendere la televisione alla parete Samsung ha invece realizzato il piedistallo a tre piedi Studio Stand e il Gravity Stand, due sostegni alternativi e costruiti in modo che possano utilizzati anche con altri tv.

L’arrivo in Europa dei gadget visti a Las Vegas poche settimane fa rappresenta una boccata d’aria fresca per il mercato di fascia alta nostrano. I modelli Q7 hanno diagonali che spaziano dai 49 ai 75 pollici (e nella variante a schermo curvo dai 49 ai 65), la serie Q8 va dai 55 ai 75 pollici mentre la diagonale dei pannelli Q9 parte da 65 pollici per finire a 78. La loro disponibilità è prevista a giorni: saranno infatti sul mercato a partire da marzo 2017, a prezzi che purtroppo non sono stati ancora annunciati

Vuoi ricevere aggiornamenti su questo argomento?

Segui

- Advertisement -spot_img
- Advertisement -spot_img
Latest News

Perché Inps, Inail e Istat stanno fondando una software house

Inps, Inail e Istat uniscono le loro forze per costituire un nuovo polo italiano del software, la prima azienda...
- Advertisement -spot_img

More Articles Like This

- Advertisement -spot_img