lunedì, Aprile 22, 2024

Australian Travel in Bit con il nuovo catalogo

Must Read

Questo articolo è stato pubblicato da questo sito

Falco AgostinoE’ una storia interessante quella di Australian Travel, un operatore che prende vita da un’agenzia di viaggio, già fondatrice di network come G40 Travel Group e One! Travel Experience. Ci hanno lavorato parecchio Agatino Falco, il titolare (nella foto) e il suo staff. Poi con gli anni la passione per il “down under world” è stata così forte da portare Falco a viverci per qualche tempo, per poi decidersi ad intraprendere la strada del tour operating, proponendo il Pacifico al mercato agenziale per condividere la conoscenza delle destinazioni e per allargare il raggio d’azione dell’agenzia. E’ così che 21 anni fa è nata Australian Travel che oggi ha fatto un passaggio evolutivo importante, passando a tutto titolo da agenzia viaggi specializzata a tour operator specialista su alcune destinazioni che da sempre segue e cura con attenzione meticolosa. Australia, Nuova Zelanda, Isole Fiji, Isole Cook, Nuova Caledonia, Polinesia Francese, Isole del Pacifico, sono quelle che compaiono sul nuovo catalogo che sarà presentato alla Bit di Milano. «Ci apprestiamo a partecipare per la prima volta in maniera ufficiale e completa in Bit al Pad MiCo 0 stand C35 – spiega Falco – dove presenteremo il nostro nuovo catalogo con un’immagine completamente rinnovata nello stile, nel brand e logo. Ci presentiamo con una struttura adeguata ed efficiente, numeri in forte crescita e puntiamo su un prodotto del tutto personalizzato, modulabile, ricco di rapporti con i dmc locali per il miglior trattamento delle aspettative dei passeggeri che devono essere totalmente soddisfatte. Lavoriamo con pochissime compagnie aeree e con dmc selezionati. I nostri prodotti non sono pacchetti standard, sebbene possano soddisfare tutte le tasche perché non ci siamo posizionati su segmenti di mercato ma su destinazioni a tutto tondo, per tutte le fasce di clientela». «Il 2017 non è un punto di partenza – conclude Falco – ma un’importante tappa, una presa di coscienza della nostra dimensione. Vorremmo essere riconosciuti su un mercato così difficile ed affollato, per la serietà che cerchiamo di mettere nel nostro lavoro di consulenza, oltre che di vendita, con un supporto tecnologico e di esperienza umana mescolati per il miglior risultato. Ma molte idee ci stuzzicano e presto le renderemo note».

- Advertisement -spot_img
- Advertisement -spot_img
Latest News

Italian Digital Nomad Visa, how to apply

In an increasingly globalized and interconnected world, Italy is stepping up its efforts to attract digital nomads with a...
- Advertisement -spot_img

More Articles Like This

- Advertisement -spot_img