mercoledì, Aprile 24, 2024

Royal Continental Napoli: un piano dedicato all’estro di Gio Ponti

Must Read

Questo articolo è stato pubblicato da questo sito

Veduta esterna del Royal Continental

Veduta esterna del Royal Continental

L’hotel Royal Continental di Napoli, sul lungomare Partenope di fronte a Castel dell’Ovo, una delle 5 strutture del Royal group, ha una peculiarità che ci riporta indietro nel tempo. Uno degli otto piani che contengono le 397 camere, di cui la maggior parte con ampie vetrate e balconi sullo spettacolare scenario del Golfo di Napoli, è stato dedicato a un grande architetto del ‘900 che lo arredò la prima volta. Il suo motto, e lo si vede ancora al piano a lui dedicato era: «Non è il cemento, non è il legno, non è la pietra, non è l’acciaio, non è il vetro l’elemento più resistente. Il materiale più resistente nell’edilizia è l’arte». Fu chiamato ad arricchire di “arte” il Royal Continental dall’ing. Roberto Fernandes, il capostipite dell’odierno Royal Group, è dedicato un piano intero dell’hotel, il Gio Ponti Floor dove è possibile soggiornare in una delle camere museo con arredi e finiture lignee progettati, espressamente per l’hotel, da Ponti. Le pareti attrezzate prive di piedi di appoggio, i comò a tre cassetti con piede unico, i portariviste e le lampade in ottone satinato, integrate nelle testate dei letti in radica, hanno caratterizzato la storia del design italiano e qui si ritrovano, testimonianza viva del fascino del tutto “vintage”, del comfort e dell’eleganza delle 24 camere dedicate interamente a celebrare la creatività del grande architetto.

- Advertisement -spot_img
- Advertisement -spot_img
Latest News

Apple riduce la produzione di Vision Pro per scarsa domanda

Secondo il noto analista Ming-Chi Kuo, Apple avrebbe ridotto il volume della produzione di Vision Pro per via di...
- Advertisement -spot_img

More Articles Like This

- Advertisement -spot_img