mercoledì, Aprile 24, 2024

Originaltour raddoppia passeggeri e fatturato sull’Oman

Must Read

Questo articolo è stato pubblicato da questo sito

OmanManca un mese alla pausa estiva dei viaggi in Oman per Originaltour, operatore turistico specializzato nella destinazione che programma dal 1998 e unico tour operator italiano a disporre di un Dmc di proprietà a Muscat. «In estate il caldo in Oman diventa impossibile, con temperature altissime e una forte umidità soprattutto in giugno e luglio, con una attenuazione in agosto, quando il monsone rende le temperature più sopportabili. Per questo sospendiamo le partenze dei tour dal 1° maggio al 7 agosto: per il caldo eccessivo e anche perché questo periodo coincide con il Ramadan – conferma Loredana Arcangeli, direttore generale dell’operatore -. La nostra programmazione riparte ad agosto 2017, sia per i tour con partenze garantite, sia per quelli privati». La stagione che chiude in aprile è stata estremamente positiva per Originaltour, che ha raddoppiato sia il numero dei passeggeri sia il fatturato. «È stata una sorpresa anche per noi, che siamo comunque abituati a grandi risultati sulla destinazione. Evidentemente il nostro know how sul Paese – siamo prossimi a festeggiare i 18 anni di programmazione di Oman –  il servizio molto curato in ogni dettaglio e il riconoscimento da parte delle agenzie di viaggi, di poter contare su un partner affidabile e riconosciuto sul mercato, sono sicuramente alla base del nostro successo» precisa Arcangeli. Tra le partenze della prossima stagione, segnaliamo il “Grand Adventure Tour” di 16 giorni, tutto in fuoristrada e con pernottamenti i campi tendati fissi e campi tendati mobili in tre deserti omaniti: Rub Al Khali, Woddland e Wahiba Sands, oltre a forti, Wadi, oasi, villaggi, mercati artigianali e tipici souq, montagne, lagune. In alternativa, “Il fascino dell’avventura” di 10 giorni, sempre in fuoristrada 4×4, con due pernottamenti in campo tendato mobile nel deserto. E poi c’è sempre “Oman Classico” di 7 giorni, il tour di gruppo in fuoristrada con guida italiana che consente di visitare la regioni centrali del Sultanato in originali percorsi off road, attraverso montagne e Wadi; Muscat, Sur, Ras Al Jinz e la spiaggia delle tartarughe, il deserto di Wahiba Sands, villaggi tradizionali, mercati tipici, salendo fino a Jabal Akdar, per terminare con la crociera a Bandar Al Kayran; quote da € 1.550 a persona, voli inclusi. La programmazione dell’operatore è comunque molto vasta e comprende Giappone, Indocina, India, Sri Lanka, Uzbekistan.

- Advertisement -spot_img
- Advertisement -spot_img
Latest News

Apple riduce la produzione di Vision Pro per scarsa domanda

Secondo il noto analista Ming-Chi Kuo, Apple avrebbe ridotto il volume della produzione di Vision Pro per via di...
- Advertisement -spot_img

More Articles Like This

- Advertisement -spot_img