giovedì, Dicembre 2, 2021

Tokyo celebra la stagione dei festival tra danze e fuochi d’artificio

Must Read

Questo post è stato pubblicato da this site

Tokyo d’estate è sinonimo di eventi e grandi festival. In ogni prefettura e provincia giapponese nel periodo di luglio-agosto si svolgono festival di ogni genere: tra questi lo Harajuku Omotesando Genki-sai Festival Super Yosakoi, che si svolgerà nel centro della città il 26 e il 27 agosto, precisamente nell’area compresa tra i quartieri di Harajuku, Omotesando e Yoyogi Park. Questo festival danzante, ritenuto il più spettacolare, è incentrato sulla competizione di più 100 squadre e porterà in strada, in uno straordinario vortice di costumi e colori, più di 5.300 danzatori provenienti da tutto il Giappone e anche dai paesi asiatici. In tutto il Giappone esistono più di 220 festival in questo stile e nella gigantesca versione di Tokyo, iniziata nel 2001, accanto alla parata danzante sono disponibili anche bancarelle con prodotti locali da tutta la nazione. Nello stesso fine settimana del 26 e 27 agosto, a Koenji, un quartiere non lontano da Shinjuku, si tiene il Tokyo Koenji Awa-Odori Festival, un festival di danza in stile awa-odori, una danza tradizionale con una storia di oltre 400 anni. Il festival di Koenji, tenutosi per la prima volta nel 1957 ad opera di immigrati di origine dello Shikoku, è oggi così importante da richiamare oltre 10 mila danzatori in squadre e un milione di spettatori.
L’estate è anche la stagione della festività in ricordo degli antenati, O-bon. In occasione dello O-bon è usanza accendere lanterne o fuochi per condurre gli spiriti alle loro case terrene, sia per strada sia lungo i corsi d’acqua. Il 12 agosto si terrà sulle sponde del fiume Sumida il suggestivo festival Asakusa Summer Night Festival – Toro Nagashi, il festival dello scorrere delle lanterne di carta sul fiume. Nato nel 1946 per commemorare le vittime dei bombardamenti di Tokyo, oggi il festival è una suggestiva occasione per dedicare una preghiera a qualcuno oppure esprimere un desiderio che richiama circa 3 mila partecipanti. In città sono decine gli eventi di fuochi d’artificio che durano anche più di un’ora e raccolgono migliaia spettatori, ma uno dei più grandi e antichi di tutto il Giappone, con circa 20 mila fuochi d’artificio, è il Sumida Fireworks Festival che si terrà sulle rive del fiume Sumida il prossimo 29 luglio sullo sfondo della futuristica torre Sky Tree e che prevede anche fuochi artistici dedicati ai giochi olimpici del 2020. Il secondo evento si tiene il 25 luglio a Shibamata, con circa 15 mila fuochi e un lungo spettacolo che vale proprio la pena di vedere. Il Katsushika Fireworks Festival è un vero e proprio mix di tradizione e innovazione, uno dei primi festival in Giappone ad utilizzare un sistema computerizzato che sincronizza i fuochi con la musica.

- Advertisement -spot_img
- Advertisement -spot_img
Latest News

Arrival Van: furgone elettrico che cambia tutto. Tesla dei veicoli commerciali? | Video

Arrival Van non è l'ennesimo furgone elettrico dedicato al trasporto e pensato, ad esempio, per agevolare i corrieri nell'accesso...
- Advertisement -spot_img

More Articles Like This

- Advertisement -spot_img