Cosa succede davvero immergendo un uovo nella Coca Cola per 24 ore?

0
331
Questo post è stato pubblicato qui
uovo_24_ore
(foto: Walmart.com)

Siamo al confine tra lo scherzo, il clickbaiting e la bufala scientifica. Da alcuni giorni online e sui social – TikTok in primis – stanno circolando diversi video virali in cui si vede che è possibile trasformare un uovo crudo in una sorta di stramba palla gommosa e trasparente. Molti dei video sono rintracciabili seguendo l’hashtag #24hours, e alcuni di questi hanno raggiunto milioni di visualizzazioni e centinaia di migliaia di condivisioni. Inserendosi nello storico filone delle cose immerse nella Coca Cola, questi falsi contenuti stanno ottenendo ampia visibilità soprattutto in un pubblico di giovanissimi.

La ricetta per (non) trasformare l’uovo

Nella versione originale, il video-bufala propone di immergere un uovo fresco non cotto in un recipiente riempito di Coca Cola, oppure in una soluzione costituita per metà di Coca Cola e per l’altra metà di Pepsi. Una volta che l’uovo è completamente immerso, sarebbe sufficiente coprire e lasciar riposare per 24 ore, rigorosamente senza sbirciare che cosa stia succedendo sotto al coperchio. Il giorno dopo, come per magia, l’uovo si sarebbe trasformato in una palla gelatinosa come quella nella foto qui sopra, gommosa e strizzabile, con all’interno una sfera gialla formata da ciò che resta del tuorlo.

Secondo altre varianti, l’uovo sarebbe da immergere in una soluzione acquosa in cui sono stati disciolte alcune cucchiaiate di cloruro di sodio (il sale da cucina) e bicarbonato di sodio. In altre ancora, il liquido è birra, aceto oppure una qualsiasi bibita frizzante, ottenendo sempre lo stesso risultato. Anche il vincolo delle 24 ore parrebbe non essere così decisivo, mentre la copertura – a volte ermetica e a volte no – è sempre presente, con tanto di opportuno taglio ad hoc nel montaggio del video.

Lo scherzo che strizza l’occhio ai complottismi

Sul fatto che l’esperimento sia un fake non c’è bisogno di particolari discussioni. L’unico elemento curioso è rappresentato da una questione di mercato relativa alle uova gelatinose: da qualche tempo, infatti, sono disponibili per l’acquisto online (su Amazon e Walmart, per esempio) delle palline anti-stress a forma di uovo che costano appena qualche euro, e che ci si può procurare facilmente se si desidera riprodurre la finta trasformazione.

http://www.youtube.com/watch?v=dmz7d5wiPHM

Accanto alla parte ludica e divertente, va detto che i video sulla trasformazione dell’uovo che utilizzano Coca o Pepsi hanno una certa assonanza con una lunga serie di filmati e teorie che vorrebbero creare allarmismi relativi al potere chimico corrosivo delle bevande sul corpo di chi le ingerisce. Letti in chiave complottista, in particolare, i video potrebbero rappresentare una ulteriore (falsa) testimonianza di come le sostanze presenti nella Coca Cola e nelle bibite della concorrenza siano in grado di snaturare le sostanze dell’uovo al punto di renderle simili a una plastica gommosa. Per questo nelle scorse ore anche il sito anti-bufala statunitense Hoax Slayer ha pubblicato un articolo per mettere le cose in chiaro.

La scienza dietro l’esperimento

Ma cosa succede davvero se si riproduce l’esperimento dell’uovo nella Coca Cola? Online si trova una miriade di video che mostrano tutte le possibili varianti: in sintesi, nelle prime ore non accade granché e non si notano cambiamenti visibili nemmeno nell’aspetto del guscio, mentre se l’esperimento si protrae molto più a lungo (mesi o anni) l’uovo diventa molle e viscido, ma ovviamente non somiglia affatto a una palla trasparente e gelatinosa.

Tutto ciò però non dà indicazioni scientificamente rilevanti sugli effetti della Coca Cola sul nostro organismo, dato che si tratta di un esperimento condotto in condizioni molto diverse da quelle che si verificano quando inseriamo la bevanda nel nostro apparato digerente. Tanto per fare un esempio, se l’uovo viene immerso in aceto tutte le trasformazioni sono molto più rapide, e già in poche ore il guscio risulta quasi del tutto disciolto.

The post Cosa succede davvero immergendo un uovo nella Coca Cola per 24 ore? appeared first on Wired.