Il seguito del Gladiatore sarà ambientato oltre vent’anni dopo il primo film

0
205
Questo post è stato pubblicato qui

gladiatore

Le prime notizie su un possibile ritorno de Il gladiatore, il film divenuto culto girato da Ridley Scott nel 2000, sono iniziate a circolare nel novembre 2018. Ora i produttori Walter F Parkes e Laurie MacDonald hanno rassicurato i fan che il sequel è ancora in fase di preparazione ma che dovrebbe essere realizzato nel prossimo periodo. Inoltre hanno rivelato che il seguito sarà ambientato circa 25 o 30 anni dopo le vicende del primo capitolo.

Fin da subito l’ipotesi più probabile, infatti, era stata quella che un eventuale secondo film si concentrasse su Lucio, ovvero il figlio di Lucilla (Connie Nelson), la figlia dell’imperatore Marco Aurelio innamorata dell’allora protagonista Massimo Decimo Meridio, interpretato da Russell Crowe. Quest’ultimo personaggio, morto alla fine del film originale, potrebbe rivivere come figura ispirazionale per il nuovo protagonista, che a questo punto vedremo nell’età in cui è un giovane uomo, in un’epoca attorno al 150 a.C.

I produttori hanno anche assicurato di voler fare le cose per bene: “Stiamo lavorando con Ridley Scott. Questo è un film che non avremmo toccato se non ci fossimo sentiti legittimati. E stiamo lavorando anche con un fantastico sceneggiatore, Peter Craig“, che di recente ha dato una mano anche a un altro ambizioso sequel, il Top Gun: Maverick di Tom Cruise. Scott sta ora lavorando alla sua serie tv per Tnt, Raised by Wolves, ma questo de Il gladiatore 2 potrebbe essere il suo prossimo progetto per il grande schermo.

The post Il seguito del Gladiatore sarà ambientato oltre vent’anni dopo il primo film appeared first on Wired.