Perché Netflix sta monitorando l’attività fisica di alcuni spettatori

0
123
Questo post è stato pubblicato qui
Ntflix (immagine: MARTIN BUREAU/AFP/Getty Images)

Cari binge-watcher che comodamente ve ne state sul divano davanti a una bella serie tv, sappiate che Netflix ha iniziato a monitorare l’attività fisica di alcuni di voi. Questo dettaglio è emerso nel momento in cui un ricercatore di sicurezza ha notato che sul suo dispositivo Android l’app di Netflix ha chiesto l’autorizzazione all’accesso dei dati riguardanti l’attività fisica.

Stiamo continuamente testando modi per offrire ai nostri membri un’esperienza migliore”, ha dichiarato Netflix a The Next Web . “Questo ha fatto parte di un test per vedere come possiamo migliorare la qualità della riproduzione video quando un utente è in movimento. Solo alcuni account sono nel test e al momento non abbiamo in programma di implementarlo”.

L’accesso ai dati relativi all’attività fisica dell’utente potrebbe permettere a Netflix di tenere conto dei passi fatti e della velocità di spostamento durante la visione di un contenuto del suo palinsesto in modo da analizzare in un secondo momento se l’utente in quel momento sta camminando, correndo o andando in bicicletta.

L’analisi di tali dati potrebbe essere utile a Netflix al fine di ottimizzare la visione dei suoi contenuti per una più ampia gamma di situazioni, in modo tale che il buffering dello streaming non subisca, per esempio, gli effetti negativi del movimento sussultorio di una corsa.

Un’altra motivazione possibile dell’analisi di questi dati potrebbe essere anche legata a motivi di salute. Già molti smart-watch “sgridano” i loro possessori quando rimangono inattivi a lungo suggerendo di eseguire degli esercizi fisici basilari per ripristinare l’attività del corpo.

Da quanto dichiarato, però, al momento l’intenzione di Netflix non è quella di consigliare ai suoi utenti di sgranchirsi le gambe tra un episodio e l’altro di una serie tv, bensì quella di migliorare lo streaming in situazioni di movimento. Per il momento la piattaforma di streaming sta testando questa analisi in un gruppo ristretto di utenti e non ha intenzione di implementarla tra le sue funzioni.

The post Perché Netflix sta monitorando l’attività fisica di alcuni spettatori appeared first on Wired.