Xiaomi presenta Mi Mix Alpha, lo smartphone con lo schermo su tutti i lati

0
170
Questo post è stato pubblicato qui
(Foto: Xiaomi)

Xiaomi Mi Mix Alpha è uno dei più estremi concept phone mai visti con non soltanto una scheda tecnica paurosa (basti citare la fotocamera da 108 megapixel) ma soprattutto un design inedito con lo schermo che oltrepassa i bordi e prosegue sul retro fino ad avvolgere quasi completamente la scocca.

Presentato a Pechino durante la presentazione di Xiaomi Mi Pro 5g, questo top di gamma stravolge il rapporto tra schermo e ingombro oltrepassando in modo esagerato il 100% assestandosi su un folle valore di 180,6% visto che il display si espande ovunque, azzerando qualsiasi bordo.

Il titanio è stato scelto per il frame, il vetro zaffiro per le fotocamere e la ceramica per la fascia posteriore con i tre sensori della fotocamera. I bordi mostrano le notifiche e pulsanti virtuali sensibili alla pressione. Naturalmente è stato necessario dedicarsi a una soluzione del tutto personalizzata per l’interfaccia che deve gestire così tanto schermo. La base è quella di Android 10 impreziosita da Miui 11 nella sua versione speciale Display Acoustic.

Sono stati studiati al meglio i tocchi involontari da ignorare mentre la parte posteriore può fare da specchietto per selfie (non serve la fotocamera frontale, visto che si può inquadrarsi senza problemi dal retro) oltre che ricreare effetti coreografici quando in standby o sotto carica.

In dimensioni di 157 x 74 x 8mm per 199 grammi di peso si trova il SoC Qualcomm Snapdragon 855+ con 12 gb di ram e una memoria interna da 512 gb di tipo ufs 3.0. Il sensore per le impronte digitali ultrasonico è piazzato sotto al display, la batteria è da 4050 mAh con ricarica rapida a 40 watt. Non può mancare il modulo 5g per navigare velocemente.

(Foto: Xiaomi)

Come anticipato, l’altro piatto forte di Xiaomi Mi Mix Alpha è la presenza di un sensore principale da 1/33″ e ben 108 megapixel con apertura f/1,69 e tecnologia per unire pixel contigui per crearne uno da 1,6um in condizioni di scarsa luminosità. Ci sono altri due sensori: uno grandangolare da 20 megapixel con angolo visivo da 117 gradi, f/2,2 e un tele con zoom ottico 2x e apertura f/2,1.

Xiaomi l’ha già promesso in commercio a fine anno a tiratura assai limitata: Mix Alpha farà capolino a fine dicembre per un importante prezzo di 19.999 yuan ossia circa 2500 euro al cambio attuale.

The post Xiaomi presenta Mi Mix Alpha, lo smartphone con lo schermo su tutti i lati appeared first on Wired.