La Russia sta testando la propria rete internet indipendente

0
105
Questo post è stato pubblicato qui
L’ufficio di Putin nella residenza di Novo-Ogaryovo (Foto: kremlin.ru)

La Russia ha ufficialmente iniziato a testare il sistema di internet nazionale che avrebbe il compito di sostituire l’attuale web e rendere la nazione indipendente dalla rete internet globale permettendo, inoltre, al governo un controllo più ampio sul nuovo web. Con questa rete internet la Russia diverrebbe come la Cina creando una propria rete di infrastrutture approvate da una legge firmata dal presidente Putin a inizio 2019.

RuNet, così si chiamerebbe la rete internet russa, avrebbe la possibilità di comunicare con la rete internet globale ma, in caso di necessità, potrebbe staccarsi da essa e mantenere una connessione separata e isolata. All’agenzia di stampa russa Tass, Putin ha spiegato che la creazione di questa rete fa parte di una strategia puramente difensiva che permetterebbe a RuNet di scollegarsi dalla rete internet globale qualora la Russia fosse vittima di un attacco informatico.

Putin ha dichiarato che RuNet “mira solo a prevenire le conseguenze negative della disconnessione totale dalla rete globale, che è ampiamente controllata dall’estero. Questo è il punto, questo è ciò che è la sovranità: avere le nostre risorse che possono essere attivate in modo da non essere tagliati fuori da Internet“. I test della nuova rete internet russa sono stati effettuati e, come riporta la Bbc, gli utenti ordinari non hanno notato alcun disservizio o cambiamento dalla normalità.

Sebbene le intenzioni del governo russo siano apparentemente buone, la comunità globale di internet guarda RuNet con diffidenza poiché potrebbe essere uno strumento governativo per aumentare il controllo e la censura sugli utenti che navigano in essa.

Esattamente come la Cina opera con il suo Great Firewall censurando siti internet monitorando la navigazione degli utenti, così c’è il sospetto che la Russia voglia fare lo stesso con RuNet e che la strategia difensiva sia solo un pretesto plausibile per create la rete internet. Finché, però, non ci saranno rapporti più specifici sulle capacità e gli scopi di RuNet, tutto quello che circonda questa rete rischia di essere solo una mera speculazione.

The post La Russia sta testando la propria rete internet indipendente appeared first on Wired.