Un libro prova a spiegare i buchi della trama di Star Wars: L’ascesa di Skywalker

0
92
Questo post è stato pubblicato qui

star wars

Nonostante il successo internazionale e l’emozione suscitata per aver portato a termine un’intera saga lunga più di 40 anni, Star Wars: L’ascesa di Skywalker è stato un film anche parecchio criticato, soprattutto per via di certe scelte di sceneggiatura quantomeno dubbie. Alcuni hanno rimproverato incoerenze rispetto ai capitoli precedenti, altri invece hanno sottolineato come addirittura diversi aspetti della trama vengano dati per scontati senza nessuna spiegazione. Gli appassionati si sono, dunque, messi a fare parecchie congetture, ma alcune risposte ufficiali potrebbero venire in soccorso non direttamente dalla fonte cinematografica bensì da un supporto aggiuntivo, ovvero un libro illustrato.

Il sito ScreenCrush, infatti, ha messo insieme alcune immagini provenienti da Star Wars: The Rise of Skywalker – The Visual Dictionary, una specie di manuale di accompagnamento che è un’enciclopedia grafica di tutti i personaggi e degli elementi che si vedono nel film. Nel volume, per esempio, si spiega come mai Rey utilizza senza problemi la spada laser appartenuta a Luke Skywalker, che era stata danneggiata nel precedente Gli ultimi Jedi: grazie agli studi sugli antichi tomi Jedi ha acquisito infatti le abilità meccaniche per ripararla. Un altro dilemma, quello sui numerosi adepti dei Sith riuniti sul pianeta Exegol e apparentemente comparsi dal nulla: secondo il libro lì si sono riuniti i fedelissimi a Darth Sidious dopo la caduta dell’Impero, i quali hanno continuato a operare in segreto per creare l’armata dell’Ordine Finale protagonista de L’ascesa di Skywalker.

Sempre questa preziosa fonte riesce a fugare altri dubbi: chi sono veramente i Cavalieri di Ren? Qual è la loro funzione e perché si ritorcono improvvisamente contro Kylo quando li pensavamo fedelissimi a lui? Nel nono capitolo gli oscuri guerrieri compaiono e agiscono in maniera incomprensibile: il dizionario visuale, invece, ci spiega che erano stati un regalo dell’ex leader supremo Snoke (ovvero lo stesso Palpatine che agiva tramite un clone) allo stesso Kylo; normale dunque che una volta tradito l’Oscuro signore, si siano rivolti contro il redento Ben Solo. Dettagli minimi, insomma, ma che aiutano a fare luce sui tanti punti nebulosi lasciati in campo dalla pellicola. Che a farlo sia un libro da dover acquistare a parte e non il nono capitolo di Star Wars stesso farà indispettire molti fan, ma scatenerà anche l’appetito dei collezionisti di merchandising.



The post Un libro prova a spiegare i buchi della trama di Star Wars: L’ascesa di Skywalker appeared first on Wired.