Aosta, ragno violino lo punge mentre è in ospedale: muore ex paracadutista

0
45
Questo post è stato pubblicato qui

Un ex paracadutista sessantatreenne, Ernesto Mantovanelli, è deceduto all’ospedale Parini di Aosta pochi giorni fa. L’uomo era affetto da insufficienza renale grave, ed è morto a causa di una serie di infezioni che il suo corpo non è riuscito a combattere. Tuttavia, a distanza di alcuni giorni dalla sua scomparsa, la famiglia dell’ex paracadutista della Folgore chiede che venga fatta chiarezza.

All’interno del reparto di Nefrologia, lo scorso settembre, il paziente sarebbe stato infatti morso da un ragno violino, e ciò potrebbe aver complicato ulteriormente le sue condizioni di salute.

La dottoressa ci aveva spiegato che non si trattava del primo caso in cui un paziente veniva punto da un’aracnide tra le stanze dell’ospedale

ha raccontato il figlio Christian. In seguito a questo episodio, Mantovanelli era stato curato e quindi dimesso dall’ospedale, ma alla fine di ottobre aveva sviluppato un’infezione da stafilococco che è stata nuovamente curata. In seguito l’uomo ha avuto una ricaduta. Si trattava di stafilococco da epidermide, che ha provocato un’infezione del sangue e che lo ha portato alla morte.

Mio padre è morto nel giro di poche ore. La mattina avevo parlato con il fisioterapista e mi aveva detto che la visita era andata bene, che stava migliorando. Poi il pomeriggio ci ha lasciati. Siamo consapevoli del fatto che fosse un paziente a rischio, era dializzato da dieci anni, ma contrarre così tante infezioni in ospedale, fino alla morte, fa riflettere.

La famiglia Mantovanelli chiede chiarezza

Per fare maggiore chiarezza, la famiglia di Mantovanelli ha chiesto aiuto a un avvocato, il quale ha fatto sapere che sia lo stafilococco che le infezioni del sangue possono essere connesse a una sterilizzazione non adeguata delle cannule impiegate per somministrare le terapie per il trattamento dell’insufficienza renale al paziente.

Non è ancora chiaro, invece, se la prima infezione derivante dal morso del ragno violino abbia avuto un ruolo, almeno concausale, sulla morte.

Di fronte alla richiesta di chiarimenti da parte della famiglia Mantovanelli, il direttore sanitario dell’ospedale Parini di Aosta, Pier Eugenio Nebiolo, ha dato la massima disponibilità::

Siamo molto dispiaciuti per quanto accaduto. Purtroppo lo stato immunologico del paziente era già particolarmente compromesso. Certo comprendiamo il dolore dei famigliari e restiamo disponibili per fornire tutti i chiarimenti richiesti.

via | La Stampa

Foto da Pixabay

PROSEGUI LA LETTURA

Aosta, ragno violino lo punge mentre è in ospedale: muore ex paracadutista é stato pubblicato su Scienzaesalute.blogosfere.it alle 12:25 di Wednesday 22 January 2020