Roma: arrestato finto chef che molestava le studentesse

0
96
Questo post è stato pubblicato qui

I carabinieri di Roma hanno arrestato un 23enne con precedenti: l’accusa nei suoi confronti è di atti persecutori e violenza sessuale. Secondo quanto risultato dalle indagini, il ragazzo si presentava principalmente a studentesse universitarie come un rinomato chef per ottenere la loro fiducia e soprattutto i numeri di telefono. Una volta ottenuti i contatti, cominciava a perseguitarle e molestarle. Gli inquirenti sostengono che l’arrestato sia responsabile di numerosi episodi ai danni di ragazze incontrate per strada o sui mezzi pubblici.

Nel giro di poco tempo, il molestatore è diventato così “famoso” tra le studentesse, che le stesse hanno pubblicato alcuni post sui social network per mettere in guardia amiche e conoscenti. Alcune vittime del finto chef, hanno anche raccontato pubblicamente sui social le molestie da parte del 23enne e di cui avevano già riferito alle forze dell’ordine. È partita una sorta di caccia all’uomo, grazie all’identikit fornito dalle studentesse molestate e che si è concluso con l’arresto del 23enne. Ora, si trova nel carcere di Regina Coeli in attesa del processo.

Una studentessa: “Sembrava un ragazzo gentile”

Una delle vittime, una ragazza di 20 anni, ha raccontato la sua brutta esperienza con il molestatore al quotidiano Il Messaggero: “Non mi sarei mai aspettata di vivere un’esperienza del genere, quel tipo sembrava gentile, è come se mi avesse ipnotizzato. Mi sono ritrovata che mi baciava e mi abbracciava senza che io lo volessi. Sono fuggita, divincolandomi, ma intanto – conclude – lui mi ha fatto del male”.

PROSEGUI LA LETTURA

Roma: arrestato finto chef che molestava le studentesse é stato pubblicato su Cronacaeattualita.blogosfere.it alle 11:51 di Thursday 23 January 2020