Netflix aprirà una sede a Roma per puntare sulle produzioni italiane

0
178
Questo post è stato pubblicato qui
netflix
La sede di Netflix a Los Gatos in California

La notizia era già nell’aria dallo scorso ottobre, quando il Ceo di Netflix Reed Hastings aveva annunciato la collaborazione con Mediaset su diverse co-produzioni filmiche italiane e aveva anche comunicato l’intenzione di aprire una sede nel nostro Paese. In questi giorni il progetto sta prendendo sempre più forma, con l’ufficializzazione che il quartier generale avrà sede a Roma. La scelta, raccontano da Netflix, è un modo per onorare la gloriosa storia cinematografica della Capitale e tutte le professionalità creative che la abitano. Sono attualmente in corso le ricerche per trovare il luogo ideale, possibilmente ben centrale, dove posizionare i nuovi uffici.

La sede romana di Netflix conterà all’incirca 20-30 persone, impegnate su diverse funzioni, dal marketing alle relazioni pubbliche ma anche lo sviluppo dei contenuti originali. L’intenzione da parte della piattaforma è infatti quella di integrarsi nel tessuto creativo italiano, dimostrata anche dal sempre maggiore impegno per quanto riguarda le produzioni italiane (in uno sforzo simile a quello annunciato in questi giorni anche dalla “rivale” Amazon Prime Video): oltre all’imminente Luna nera e alle nuove stagioni di Suburra e Baby, infatti, arriveranno prossimamente anche titoli nostrani come il dramma soprannaturale Curon, la love story Summertime, Fedeltà ispirata al romanzo di Marco Missiroli e poi ancora Zero, serie che mescola i temi dell’identità e il genere dei supereroi. Impegno notevole poi sul fronte del cinema, con UltrasSotto il sole di Riccione, Sulla Stessa Onda, Il Divin Codino e altri ancora.

Sin dall’avvio del servizio in Italia nel 2015, siamo stati accolti con entusiasmo dai nostri tanti abbonati e abbiamo avuto la fortuna di lavorare con una varietà di creatori, da quelli più conosciuti alle voci emergenti”, ha dichiarato Kelly Luegenbiehl, vicepresidente dei contenuti originali internazionali di Netflix per Europa, Medio Oriente e Africa: “Aprire un ufficio a Roma è il logico passo successivo nel nostro impegno a lungo termine qui, e ci permetterà di rafforzare le molteplici partnership creative e di lavorare su una crescente offerta di film e serie made in Italy che potranno essere apprezzati dal pubblico in tutto il mondo”. Per ora non c’è alcuna data ufficiale dell’apertura della sede ma, come successo per altre capitali europee come Madrid e Parigi, i tempi non dovrebbero essere molto lunghi.

The post Netflix aprirà una sede a Roma per puntare sulle produzioni italiane appeared first on Wired.